«Digitalizzazione: la nostra scelta per innovare»

Nella nuova tappa del digital tour di Intesa Sanpaolo Claudio Garnero della Garnero Group Srl illustra le stretegie di rinnovamento che hanno caratterizzato il driver di crescita della sua azienda

0
171

La tecnologia sta trasformando anche il mondo del lavoro che, come tutte le cose soggette a cambiamento, si trova a fronteggiare rischi ma anche grandi opportunità. Il processo di evoluzione è fondato sull’intreccio di digitalizzazione e automazione delle relazioni socio-economiche. Ben lo sa Claudio Garnero, titolare con il fratello Paolo della Gar­nero Group Srl con sede a Frassino, una delle aziende coinvolte nel digital tour Imprese Vincenti di Intesa Sanpaolo.
«La nostra azienda si è sviluppata circa 40 anni fa, grazie all’impegno di nostro padre Giuseppe, facendo leva sulla specializzazione rivolta alla produzione interna e alla relativa commercializzazione di articoli per arredamento casa e uffici con riferimento ad un target medio-alto e di nicchia. Realiz­zavamo arredi su misura, personalizzati, con materiali di pregio».
Poi, la tecnologia ha giocato la sua carta, offrendovi nuove opportunità per incrementare il mercato e la clientela, vero?
«Esatto. Il mercato ha sempre accelerato le nostre scelte im­prenditoriali, orientando nel contempo la qualità delle nostre proposte in fatto di stile, tendenze, soluzioni prodotto. Il grande salto è avvenuto a cavallo del 2008-2009 ed è stato rapido, ma determinante: ci ha permesso di affinare le nostre proposte arredative sul mercato italiano, mantenendo sino al 2012 la doppia veste di vendita tradizionale e online. Poi la svolta che ci ha indotto a commercializzare i nostri prodotti solo attraverso la vendita sulla rete internet. Non possiamo non rimarcare quanto la grave crisi sanitaria che abbiamo af­frontato e da cui piano piano stiamo risalendo, abbia causato cambiamenti repentini, anche nel mondo digital. La nostra azienda, ma più genericamente un po’ tutte le imprese si sono ritrovate a fare i conti con nuove realtà che hanno richiesto un rapido adeguamento del processo di digitalizzazione in tutti i settori. Noi, anticipando un po’ i tempi, questa riflessione l’abbiamo in parte affrontata in tempi non sospetti. Ma la strada da percorrere è ancora tanta e richiede strategia e dettagliati piani operativi anche sul fronte della logistica».
Quindi, per voi rinnovamento tecnologico e transizione digitale sono basi imprescindibili e centrali per il rafforzamento del vostro brand?
«Sicuramente sì. Il tema della digitalizzazione resta per noi il cuore pulsante dell’attività che da 9 anni si muove e cresce esclusivamente attraverso il web. L’es­sere stati selezionati quest’anno da Intesa Sanpaolo tra le 112 “Im­prese Vin­centi” ci inorgoglisce e raf­forza il nostro stimolo alla continua crescita in modo capillare sul mercato italiano».
E nel futuro di Garnero Group?
«Espandere il mercato di vendita all’estero, in particolare in Francia e Germania».