Promozione: Albese e Villafranca favorite, Busca-Csf per restare in alto

Il programma della sesta giornata di campionato

0
302

Sesto turno, il primo dopo più di trenta giorni dall’inizio del campionato e per la prima volta senza nessuno a punteggio pieno.

Sono questi due elementi a caratterizzare il sesto atto del girone C di Promozione: primi bilanci, quando si è raggiunto un quinto della stagione, e constatazione che ad oggi non esiste una padrona, come confermato dalla triade che comanda.

E potrebbe essere, inoltre, un turno di transizione, con le due di testa che partono favorite nei match che le attendono. Discorso che vale soprattutto per l’Albese, attesa in casa dal derby con il Sommariva Perno, reduce dal pari-show di Montà. Occhio, però, all’effetto-nuovo tecnico, con Battaglino che potrebbe dare ai biancoverdi una sterzata morale importante.

Per gli uomini di Perlo, possibilità di trovare la quinta vittoria consecutiva (sarebbe un unicum nel girone) e magari di restare in vetta in solitaria, complice l’incrocio che attende il Villafranca in casa contro il Cavour, in un derby per cuori forti.

Il test più complesso, tocca invece ancora al Busca, che ospiterà il Csf Carmagnola, che ripensa ancora ai due ko consecutivi delle ultime giornate. Zabena ritrova Monge (ma perde Vacchetta) e spera di riprendere a correre dopo il passo falso con il Valle Varaita.

Per i granata di Giordana, invece, sarà una sorta di scontro diretto con il Nichelino Hesperia, che ha fermato sul pari la Cheraschese. Privi di Boscolo, Demaria e soci sperano di vincere ancora proiettandosi in zone nobili.

Il secondo ed ultimo derby cuneese di giornata andrà in scena a Borgo San Dalmazzo, dove il Pedona ospita la Montatese, rivitalizzata dal pari con il Sommariva Perno, maturato però dopo che i gialloblu erano stati avanti 2-0. I borgarini, favoriti, sperano di riavvicinarsi alla vetta, liberandosi magari della scomoda presenza in vicinanza dell’Infernotto di Ghio, impegnato in casa del quasi-scontro diretto con la Piscineseriva.

Guarda al vertice anche il Pancalieri Castagnole, carico a mille dopo la vittoria di Piscina ed atteso dal match casalingo con l’Azzurra di Burgato, in cui i torinesi partiranno con tutti i favori del pronostico. Chiude, infine, Carignano-Cheraschese: in palio punti d’oro per la zona salvezza.

Dopo il bel pari di Lucento, infine, la Santostefanese proverà nuovamente a vincere nel girone D. Ospite dei biancazzurri sarà il Mirafiori, che fin qui ha collezionato solo 2 punti in cinque giornate, senza mai vincere.