ELEZIONI 2019 – Il candidato Mauro Benedetto spiega gli obiettivi di “CRESCITA PER NIELLA”

Al primo posto concretezza e trasparenza per un dialogo aperto e diretto con i cittadini.

0
1356

Mauro Benedetto, candidato Sindaco per Niella Tanaro, scioglie le riserve e presenta in dettaglio il programma redatto insieme alla sua squadra “CRESCITA PER NIELLA”, al primo posto concretezza e trasparenza per un dialogo aperto e diretto con i cittadini.«Nel redigere il nostro programma abbiamo cercato di essere concreti nelle proposte e  nelle soluzioni: proporre interventi, ma soprattutto sapere come effettuarli e a quali fondi attingere. Il nostro progetto mira ad essere prima di tutto chiaro, in  modo che tutti i cittadini possano comprenderlo e condividerlo» – ha spiegato il Candidato Mauro Benedetto, che ha spigato: «Tutti i componenti della lista hanno esaminato insieme molto attentamente i bisogni del paese. A seguito di tale analisi, si sono messe in luce quali siano le esigenze primarie di Niella individuando diversi obiettivi che possano favorire sviluppo e crescita. Innanzitutto, occorrerà concentrare gli sforzi sulla espansione delle attività produttive che sono la risorsa fondamentale per l’economia del paese. In secondo luogo, riteniamo opportuno suscitare nella popolazione una coscienza del “voler bene al territorio” che deve esprimersi non solo con una corretta gestione eco sostenibile ma anche valorizzando quanto il territorio può offrire. Riteniamo inoltre necessario lavorare su un’idea di scuola proiettata al futuro e operare incisivamente sull’offerta culturale e turistica che, se realizzata bene, potrebbe dare una svolta al paese. Infine, consideriamo importante affrontare tutte le criticità relative alla viabilità e ai servizi che sono essenziali per una comunità che vuole vivere in un paese ospitale».

Nel dettaglio sono questi i punti fondamentali su cui si basa il programma di “CRESCITA PER NIELLA” con Mauro Benedetto candidato Sindaco:

  1. Servizi alle aziende sul territorio. Sarà fondamentale mettere in atto strategie con le aziende attualmente localizzate in paese per favorirne lo sviluppo e spingere per l’insediamento di nuovi poli lavorativi. Anche per gli esercizi commerciali abbiamo allo studio un criterio di servizio e agevolazione al cittadino che permetta ai niellesi la convenienza ad acquistare in paese anziché altrove. Nella logica degli insediamenti, riteniamo inoltre importante agevolare, promuovere e stimolare nuove startup di giovani che intendano trovare spazio in paese.
  2. Connettività. Nostro obiettivo sarà lavorare per raggiungere il livello di connettività digitale ultra larga che è ormai diventato lo standard secondo i parametri europei. La connettività deve diventare un “plus” del paese per attirare insediamenti e non far spostare quelli esistenti. La banda ultra larga non potrà che migliorare i servizi sul pubblico e agevolare l’utenza privata. Anche la messa in fase di un wi-fi gratuito per le strade del paese deve essere uno dei primari obiettivi.
  3. Servizi ambientali e sostenibilità. Riteniamo che vada trovato il sistema per ottimizzare e migliorare la raccolta differenziata, in modo da tradurla in vantaggi per l’ambiente ma anche per i cittadini con risparmio tangibile. Importante sarà il controllo del territorio su inquinamento, discariche abusive o fuori norma. Particolare impegno verrà rivolto al miglioramento estetico del paese specie sulle piazze o sui luoghi di intrattenimento pubblico. Crediamo necessaria l’installazione di un distributore di acqua depurata al servizio della comunità, che potrebbe essere strategicamente collocato presso l’edificio scolastico, in modo da renderlo utilizzabile anche per la mensa e gli studenti. Agevoleremo il riempimento in bottiglie di vetro al fine di limitare al massimo l’utilizzo di plastica indirizzando il paese verso la logica del “plastic free”.
  4. Controllo strade e manutenzione. Crediamo sia necessario dar seguito a impegni pregressi sul ripristino di frane e sulle strade vicinali e consortili che hanno subito danni o che necessitano di manutenzione.
  5. Edifici scolastici. Anche sulla scuola vi è l’impegno a dare continuità al progetto in corso sul nuovo edificio. Il nostro orientamento è quello di costruire una struttura ad impatto zero utilizzando le più moderne tecnologie a disposizione sul mercato che permettano costi di gestione veramente minimi. Il nuovo edificio scolastico non solo dovrà permettere una sana fruibilità ai bambini, ma vorremmo che diventasse oggetto di attenzione e ‘desiderio’ da parte dei genitori delle comunità vicine a Niella. Per quanto riguarda l’ex scuola di S. Teobaldo abbiamo chiaro in mente che sia una risorsa da sfruttare in ambito turistico ricettivo e su questo ambito contiamo di avere presto un progetto da esporre ai cittadini che intenderemo finanziare con Bando pubblico.
  6. Innovazione energetica. Riteniamo necessario proporre ai cittadini la possibilità di migliorare l’efficienza energetica del proprio impianto di riscaldamento con l’obiettivo di risparmiare e abbattere le sostanze inquinanti. Anche la messa a dimora di nuovi alberi in collaborazione con la scuola fa parte di un nostro progetto “green” che dovrà far iniziare una nuova era di coscienza ecologica, rispetto della natura e di tutto quanto di buono e di bello si trovi in paese.
  1. Offerta turistica. Abbiamo delineato un grande progetto che permetterà di trovare la radice storica di Niella e che consentirà di identificare il Comune nel suo DNA e con questa corrispondenza promuovere uno specifico prodotto locale: il pane. Ciò darà la possibilità di “brandizzare” tutta una serie di iniziative turistiche e culturali che ruoteranno su questo mondo. Nelle attività turistiche in generale, riteniamo che il comune non si dovrà sostituire alla associazioni ora esistenti ma dovrà creare un coordinamento costruttivo e collaborativo anche creando delle cordate per gli eventi più importanti. Vorremmo mantenere e ampliare il concetto di “rete” con i paesi vicini per quanto riguarda la messa in opera e la manutenzione di sentieri e piste ciclabili. Su questo ultimo aspetto, abbiamo già focalizzato alcuni bandi che dovrebbero permetterci ottime realizzazioni soprattutto sul mondo dell’e-bike.
  1. Pianificazione e bandi. Stanti le complesse e incerte dinamiche economiche che coinvolgono le attività delle amministrazioni comunali, riteniamo importanti e vitali le analisi finanziarie sui capitoli di spesa ma riteniamo indispensabile attingere fondi da bandi pubblici e dalle fondazioni bancarie oggi ben disposte su progetti pubblici che rispettino criteri di concretezza. Per quanto riguarda la pianificazione, lavoreremo a diversi livelli che comprendono: 1) la verifica di tutti gli obiettivi a medio lungo termine che rientrano nelle politiche che intende realizzare il Comune 2) programmare quelli con effettiva applicabilità 3) verificare da dove si possono attingere i fondi 4) controllare il work in progress 5) verificare il raggiungimento dell’obiettivo.
  2. Essere vicini ai cittadini. Nella logica di trasparenza, sarà nostro obiettivo informare in modo continuativo e immediato i cittadini su notizie di carattere generale. Chi lo desidera potrà ricevere direttamente le informazioni sullo smartphone relativamente a: delibere, aperture/chiusure scuole, avanzamento lavori, ecc.
  1. Sociale, cultura, anziani. Dovrà essere nostra priorità l’individuazione di uno spazio di aggregazione con utilizzo multifunzione che possa diventare punto di riferimento per organizzazione in autonomia di piccoli eventi, corsi, presentazioni. Lo stesso luogo sarà anche la sede della Nuova Biblioteca Comunale che vorremmo dare in gestione a una squadra di volontari “della terza età”.  La gestione comprenderebbe la catalogazione dei libri e la funzione di prestito gratuito.   In una ottica più globale, avere questo spazio pubblico potrà farci cogliere altri obiettivi grazie alla Legge 107/2015 (La Buona Scuola) che dà la possibilità di ottenere prestazione d’opera gratuita di studenti delle scuole superiori.  Grazie a queste preziose risorse vorremmo organizzare corsi di varia natura:  lingue straniere, informatica, italiano, ecc.   Nostra intenzione sarà quella di dare la possibilità di accedere ai corsi a tutte le fasce di età.