Chiusa Pesio: torna potabile l’acqua dell’Acquedotto San Bartolomeo

0
95

Dopo i controlli e le verifiche da parte dell’ACDA che hanno dato un esito positivo, è stata revocato il divieto di potabilità dell’acqua proveniente dall’acquedotto di Frazione San Bartolomeo, a Chiusa Pesio, istituito con ordinanza sindacale lo scorso 29 novembre.

L’acqua analizzata infatti risulta nei limiti di conformità dopo le operazioni di sostituzione dell’elettropompa ed alla contestuale pulizia e igienizzazione puntuale delle opere di presa, accumulo e distribuzione (che non hanno evidenziato situazioni di anormalità) dell’acquedotto.

La revoca dell’ordinanza è stata così annunciata dal sindaco Sergio Bussi:

IL SINDACO

VISTA E RICHIAMATA la propria precedente ordinanza N. 80 del 29 Novembre 2018, adottata a norma degli articoli 50 e 54 del Decreto legislativo N. 267/2000, a seguito di nota dell’ASL CN.1– Dipartimento di Prevenzione – SIAN – con la quale è stata disposta: “La non potabilità dell’acqua proveniente dall’acquedotto della fraz. “San Bartolomeo” cod. 60R0027, limitando l’uso dell’acqua erogata dall’acquedotto stesso per scopi potabili solo previa bollitura a scopo cautelativo”;

VISTA la deliberazione del Consiglio comunale n. 29 in data 30.11.2006 con la quale era stata affidata alla società A.C.D.A. s.p.a. la gestione del servizio idrico integrato del Comune di Chiusa di Pesio;

DATO ATTO che in data 5 Dicembre 2018 è pervenuta comunicazione da parte dell’ACDA, registrata al Protocollo al n. 9292 , con la quale si assicura di aver provveduto alla tempestiva verifica e controllo dei punti di captazione ed accumulo della rete acquedottistica interessata, nonché delle aree ad esse circostanti e di aver accertato l’anomalo funzionamento della membrana di pompaggio dell’impianto di disinfezione, provvedendo alla sostituzione dell’elettropompa ed alla contestuale pulizia e igienizzazione puntuale delle opere di presa, accumulo e distribuzione (che non hanno evidenziato situazioni di anormalità).

TENUTO CONTO che dalla stessa comunicazione dell’ACDA risulta che a seguito di controlli analitici dell’acqua erogata, i valori ricercati risultano essere nei limiti di CONFORMITA’, come risultato Da rapporto di prova su campione prelevato in data 3/12/2018;

RITENUTO pertanto opportuno, procedere alla revoca integrale dell’Ordinanza sindacale N. 80 del 29 Novembre 2018;

VISTO il Decreto legislativo N. 267/2000 con particolare riferimento agli articoli 50 e 54; VISTO lo Statuto comunale;

Tutto quanto sopra premesso, ORDINA la revoca integrale della precedente ordinanza sindacale N. 80 del 29 Novembre 2018; DISPONE DI TRASMETTERE la presente ordinanza alla Società “A.C.D.A.”, all’Asl CN. 1 e all’Ente di Governo d’Ambito n. 4 Cuneese per i Servizi Idrici, alla locale Stazione dei Carabinieri, al Servizio Tecnico comunale, al Comando di Polizia locale, all’ARPA, alla Prefettura/UTG di Cuneo;

DI CONFERIRE alla presente Ordinanza adeguata pubblicità mediante la pubblicazione all’albo pretorio on line, la pubblicazione sul sito internet istituzionale (www.comune.chiusadipesio.cn.it), l’affissione nei luoghi pubblici interessati dalla presente e presso tutte le fontanelle.