Vandali alla stazione ferroviaria di Nizza Monferrato: denunciati 3 minorenni di origine marocchina

0
287

I carabinieri della Stazione di Canelli hanno deferito in stato di libertà tre giovani di origine marocchina, due 17enni e un 16enne residenti a Mombaruzzo e Nizza Monferrato, per danneggiamento aggravato in concorso.

 

Nel tardo pomeriggio di mercoledì 7 marzo, alcuni testimoni avevano notato tre persone mentre, all’interno della sala d’aspetto della stazione ferroviaria di Nizza Monferrato, erano intenti a danneggiare una scatola dei collegamenti elettrici strappando i fili in essa contenuti; dopodichè i vandali sradicavano un impianto citofonico e gettavano a terra una pianta ornamentale rimuovendola dal vaso spargendo la terra sul pavimento.

 

I carabinieri della Stazione di Canelli, intervenuti sul posto, raccoglievano le dichiarazioni dei testimoni che fornivano la descrizione dei giovani autori del danneggiamento, in base alle quali dopo pochi minuti i probabili autori del reato venivano rintracciati e identificati nel centro di Nizza. Successivamente riconosciuti dai testimoni, i ragazzi venivano deferiti alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Torino.