L’accoglienza ufficiale ad Alba, di 70 giornalisti dell’Associazione Stampa Estera in Italia | La loro presenza è un segnale forte di come il nostro territorio sia ormai considerato al centro dell’eccellenza enogastronomia e culturale internazionale.

0
578

Il Sindaco di Alba Maurizio Marello questa mattina ha accolto nella sala Consiglio “Teodoro Bubbio” del Palazzo comunale 70 giornalisti dell’Associazione Stampa Estera in Italia, provenienti da 28 paesi diversi del pianeta e specializzati in enogastronomia per testate giornalistiche sparse nel mondo.

Il gruppo è ospite ad Alba ed ad Asti in questo week end. Stamane l’accoglienza ufficiale della Capitale delle Langhe.
Il Gruppo del Gusto dell’Associazione Stampa Estera in Italia, giuge nel cuore dell’eccellenza enogastronomica italiana per premiare chi quotidianamente la rende grande in tutto il mondo e quest’anno per la 14^ edizione del “Premio del Gusto”, ha accettato l’invito di trasferirsi ad Asti ed Alba per consegnare i 5 riconoscimenti dedicati alle donne ed agli uomini che attraverso il loro lavoro hanno arricchito il patrimonio culturale italiano.
Oltre 70 corrispondenti delle più prestigiose testate internazionali, accompagnati da ospiti istituzionali e giornalisti italiani, sono giunti per una due giorni dedicata a valorizzare il mondo dell’enogastronomia italiana, dei prodotti tipici e della cultura. Asti ed Alba sono la punta del diamante sfaccettato di questo straordinario paese.

La presenza dei corrispondenti esteri è anche un segnale forte di come i territori di Alba ed Asti siano ormai considerati al centro dell’eccellenza enogastronomia e culturale internazionale.
Prova ne sia non solo il riconoscimento nel 2014 come patrimonio Unesco ai paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato, ma anche il più recente ad Alba come città Creativa Unesco per la categoria “food”.
L’evento con il Gruppo del Gusto della Stampa Estera infatti è frutto della collaborazione tra Regione Piemonte, l’Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, l’Ente Turismo Alba Bra Langhe e Roero, il Consorzio Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani e il Consorzio Tutela dell’Asti Docg.

Come sottolinea Liliana Allena Presidente dell’Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, “abbiamo fortemente voluto la presenza della Stampa Estera perchè attraverso i loro lavoro non solo valorizzano il nostro territorio ma contribuiscono in modo determinante a tenere sempre alta l’immagine dell’eccellenza italiane nel mondo.

La loro autorevolezza unità alla capacità di saper tradurre in modo accattivante nei loro paesi l’Italia sono un patrimonio che abbiamo l’obbligo di coltivare nel tempo”.

Per Luigi Barbero Presidente Ente Turismo Alba Bra Langhe e Roero “per molti giornalisti della Stampa Estera l’Agroalimentare, il turismo e l’enogastronomia sono importanti quanto la politica e la cronaca, perché sono al centro di un sistema decisivo per la crescita e sviluppo dei territori.

La loro presenza qui come ambasciatori della nostra cultura e delle nostre migliori tradizioni è un grande valore aggiunto che ci darà visibilità a livello internazionale”.

 

“Ci fa davvero molto piacere – dichiara il Sindaco di Alba Maurizio Marello – accogliere nella nostra città le prestigiose firme della stampa estera, corrispondenti dall’Italia per importanti testate giornalistiche presenti nel mondo.

Visitando il nostro territorio, degusteranno le nostre prelibatezze e porteranno le nostre eccellenze sul palcoscenico mondiale.

Questo contribuisce sicuramente ad accrescere ulteriormente la popolarità di Alba sul panorama internazionale, insieme al recente riconoscimento Unesco a Creative City of Gastronomy conquistato dalla nostra città, oggi tra 26 sparse sul pianeta con questa certificazione”.

 

AF