Denunciato 66enne di Bassignana per detenzione impropria di armi

0
462

I Carabinieri della Stazione di Bassignana hanno denunciato per omessa ripetizione della denuncia di armi un cittadino italiano di 66 anni.

I militari il 10 aprile procedevano a una verifica delle armi detenute dall’uomo.

Chiedevano quindi al 66enne di consegnare la denuncia di armi per verificare il luogo di detenzione e la regolare tenuta delle armi.

L’uomo consegnava una denuncia di detenzione presentata circa trenta anni fa ai Carabinieri del posto che riportava come luogo di custodia delle armi la vecchia abitazione di residenza.

Ma l’uomo si era trasferito di casa circa venti anni fa e, pur avendo spostato il luogo di detenzione delle armi, non si era mai preoccupato di denunciare nel nuovo luogo di residenza la detenzione di due pistole.

Per tale motivo, l’uomo veniva denunciato all’Autorità Giudiziaria e le due armi venivano sequestrate.