Cuneo: due arresti per rapina in un supermarket del centro

0
311

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di CUNEO hanno arrestato, la notte della vigilia di Natale, una coppia per il reato di rapina impropria perpetrata all’interno di un supermercato aperto h. 24 sito nel centro città.

Si tratta di un 40enne cuneese e della sua convivente, una 30enne romena, entrambi con piccoli precedenti penali e di polizia. Lui in passato aveva svolto anche l’attività di guardia giurata ma fu licenziato dopo la denuncia perché agevolava alcuni nomadi sinti nel mettere a segno furti proprio nel centro commerciale di Cuneo presso cui avrebbe dovuto vigilare.

 

Verso la mezzanotte la donna veniva notata da un dipendente del supermarket perché prelevava alcuni cosmetici esposti sugli scaffali che però, una volta giunta in cassa col suo compagno, non li dichiarava e quindi non li pagava.
Presso la struttura commerciale, che resta aperta anche di notte, era presente una guardia giurata che è intervenuta ma, per tutta risposta, è stata aggredita dall’uomo e della sua convivente nel tentativo di uscire dal supermercato e fuggire.
Nel corso della colluttazione sono rimasti coinvolti, oltre la guardia, altri due dipendenti che poi si sono dovuti recare in ospedale per farsi medicare le ferite riportate.
Sul posto è giunto in pochi istanti l’equipaggio di una gazzella del Radiomobile fatto convergere in zona a seguito di una telefonata giunta sul numero d’emergenza 112. I militari bloccavano i due, prima che potessero fare ancora del male ai dipendenti, e li hanno condotti in caserma.
Addosso la donna aveva la refurtiva, del valore di poche decine di euro, poi restituita al responsabili del punto vendita.

 

La coppia è stata quindi arrestata con l’accusa di rapina impropria. Lui associato al carcere di Cuneo e lei a quello femminile delle Vallette di Torino, entrambi ancora detenuti.

 

c.s.

Immagine di repertorio