Vendita di tabacco ai minori: multate diverse attività commerciali nel saluzzese

0
105

Negli scorsi fine settimana i finanzieri della Tenenza di Saluzzo, nell’ambito dei servizi di controllo economico del territorio, hanno posto particolare attenzione a diverse tipologie di locali pubblici punto di ritrovo per i giovani della zona attenzionando, nello specifico, la vendita di alcolici e di tabacchi ai minori.

 

In particolare le Fiamme Gialle hanno individuato alcuni gestori di attività commerciali che erano intenti alla vendita di generi di monopolio ai minorenni. La legge prevede che chi vende prodotti del tabacco ha l’obbligo di chiedere l’esibizione di un documento di identità, tranne nel caso in cui la maggiore età dell’acquirente sia manifesta, con conseguente sanzione a carico dei gestori inottemperanti che va dai 250 ai 1.000 euro.

 

Nel corso di ulteriori ispezioni finalizzate al riscontro della regolare emissione dello scontrino e della ricevuta fiscale, sono stati controllati tre mezzi adibiti al noleggio con conducente utilizzati dai tanti ragazzi desiderosi di trascorrere una serata in discoteca.

 

All’esito dei controlli eseguiti i militari hanno contestato, in capo ai conducenti dei mezzi, irregolarità nell’emissione della ricevuta fiscale in quanto, al termine del tragitto della navetta, non è stato consegnato alcun documento fiscale ai giovani clienti.

 

In particolare si è posto attenzione ad una delle tre navette in quanto, oltre alla violazione di natura tributaria, i successivi riscontri hanno permesso di constatare che il conducente era privo della prescritta licenza comunale per l’esercizio di noleggio autovetture con conducente. Tale violazione è prevista dagli artt. 85 e 86 del codice della strada e comporta il sequestro dell’automezzo ai fini della confisca.