Torna “C’è Fermento”: grandi birre da piccoli produttori | Il 19, 20 e 21 giugno a Saluzzo

0
450

C’è Fermento è un punto di riferimento per l’intero movimento birrario piemontese, conosciuto ben oltre i confini della nostra Regione, e alfiere di un settore economico in forte crescita.

Giunto alla sesta edizione, “CF6” si svolge dal 19 al 21 giugno a Saluzzo presso gli ampi cortili della Fondazione Amleto Bertoni, in piazza Montebello 1, con le aree espositive interne delle Antiche Scuderie pronte ad accogliere gli appassionati di birra artigianale e cucina di strada anche in caso di maltempo.

 

Ospite in vetrine prestigiose, come il Salone del Libro di Torino, C’è Fermento 2015 ha selezionato 24 birrifici da tutta Italia e 11 tra le migliori offerte di cucine di strada, per accogliere a Saluzzo il pubblico di appassionati.
La tre giorni saluzzese è diventata punto di riferimento irrinunciabile per l’inizio dell’estate, tanto da richiamare in città blogger internazionali, invitati dall’Atl cuneese per un educational enogastronomico, alcuni buyer dal Nord Europa selezionati dal CEIP, che incontreranno aziende locali durante il Salone e giovani provenienti dall’estero per il progetto Giosef, che proprio nella tre giorni discuteranno di futuro e collaborazioni transfrontaliere.

 

Per celebrare la sesta edizione dell’evento è stata prodotta una collaboration beer promozionale con ricetta originale, proposta dai mastri birrari di Kauss, Baladin e Antagonisti Gipsy Brewer: la birra, la cui etichetta è stata creata dalla grafica Valeria Cardetti, è stata intitolata all’illustre saluzzese Silvio Pellico.
Durante il salone sono previsti educational tour nei birrifici della zona, laboratori di degustazione, spazi per gli homebrewer.

 

Info e programma completo: http://cefermento.fondazionebertoni.it/