Al Santuario di Vicoforte un Natale tra musica, spiritualità e cultura

0
1

Il periodo natalizio è alle porte e anche il Santuario di Vicoforte si prepara a vestirsi a festa, per vivere le settimane dell’Avvento nella spiritualità e nella gioia, con proposte adatte a grandi e piccini. Nell’occasione della solennità dell’Immacolata, l’8 dicembre alle 15.30, si inaugurerà la collezione “Presepi dal mondo” allestita nella sede associativa “Nativitas a.p.s.” (si trova al civico 41, sotto la palazzata). Si tratta di una raccolta di oltre 50 presepi provenienti da ogni parte del mondo: l’esposizione sarà aperta nei fine settimana del 10-11 e del 17-18 dicembre, poi anche dal 6 all’8 gennaio dell’anno nuovo. L’apertura nei giorni feriali sarà garantita dalle 14 alle 18, mentre nei festivi al mattino sarà dalle 10 alle 13 e al pomeriggio dalle 14 alle 17.

Domenica 11 dicembre, alle 15.45, in Basilica si terrà un concerto del Coro delle voci bianche della Scuola Comunale di Musica. La direzione musicale è di Maurizio Fornero, i ragazzi saranno accompagnati all’organo dal maestro Alberto Rainetti. Il programma prevede carole natalizie e brani sacri dedicati alla Natività di Gesù.

Domenica 18 dicembre, sempre in Santuario alle 15.45, è previsto un nuovo appuntamento musicale: un concerto di cornamusa, con il maestro Fabio Rinaudo. Sarà possibile ascoltare musiche della tradizione nord italiana e francese, e approfondire le storie e i racconti del folklore popolare. Gli appuntamenti musicali si avvalgono della collaborazione della Scuola Comunale di Musica di Mondovì, dell’Academia Montis Regalis e dell’associazione Amici dell’Academia.

Inoltre nelle giornate festive dell’8, 11 e 18 dicembre si terranno tre visite guidate straordinarie al complesso monumentale. L’appuntamento è fissato alle ore 14.30: le guide volontarie “Nativitas a.p.s.” saranno a disposizione per accompagnare i visitatori alla scoperta delle curiosità e delle meraviglie del Santuario e dell’ex monastero cistercense. La prenotazione è obbligatoria; il ritrovo è fissato presso la sede associativa.

«Il Natale è un momento dell’anno da riscoprire, da vivere con la famiglia e le persone più care, –commenta Marzia Danna, presidente di “Nativitas a.p.s.” – ma anche un momento di intimità e di comunione spirituale. Accanto agli appuntamenti liturgici, noi dell’associazione “Nativitas” abbiamo voluto organizzare delle occasioni di condivisione, di divertimento, di curiosità ma anche di arricchimento. Auspichiamo che la proposta incontri il favore e la partecipazione di tutti».

Le iniziative sono svolte con il sostegno di Fondazione CRT nell’ambito del progetto “Santuari e comunità”. A tal proposito si ricorda che la raccolta fondi per il progetto delle audioguide “Un Santuario da ascoltare” (che ha recentemente ottenuto anche l’appoggio del Lions Club Monregalese, oltre ad alcune generose aziende e a varie attività commerciali) è ancora in corso. Pertanto tutte le offerte libere che eventualmente saranno donate, poichè tutte le attività e le visite sono gratuite, verranno destinate a questo scopo. Per maggiori informazioni e prenotazioni rivolgersi a: [email protected]

c.s.