Promozione: tanti pareggi e la capolista scappa! Colpaccio della Santostefanese nel girone D

0
364

C’è già aria di fuga. Erano bastare poche partite per intuire che il girone C di Promozione avrebbe avuto una protagonista designata, e, per chi aveva ancora dubbi, è arrivata la sesta giornata a confermare come il Pancalieri Castagnole, al momento, sembri essere di un altro livello.

Già, perché i torinesi non hanno sbagliato domenica, superando il Busca e allungando sul Csf Carmagnola, fermato sabato in casa del Bsr Grugliasco. Contro gli uomini del duo Marzanati-Delfino, però, i Melchionda-boys hanno affrontato le prime vere difficoltà stagionali, colpiti subito da Stefano Dutto, dopo nemmeno un giro d’orologio. Di Forneris, su rigore, e di Pietraniello le reti che hanno consentito alla capolista di fare 6 su 6, salendo a quota 18.

Come detto, solo pari per il Csf, fermato a Grugliasco dal rigore di D’Agostino, dopo che Mangia aveva portato in vantaggio gli ospiti.

Un pari di cui non approfitta, però, lo Scarnafigi, costretto allo stesso risultato dal Sommariva Perno. Apre Luca Tortone, pareggia Tarable e le due cuneesi si spartiscono la posta in palio.

Nella giornata dei pareggi, che va a tutto vantaggio del Pancalieri Castagnole, stop anche per Villafranca e Cavour, costretti rispettivamente allo 0-0 dalla Polisportiva Montatese e all’1-1 dal Nichelino Hesperia (reti di Bosio per il Cavour e Lico per gli ospiti).

Conseguenza d’obbligo? Una classifica cortissima in mezzo, resa ancora più incerta dai preziosi successi di Cheraschese e Pedona.

I lupi soffrono ma passano con il Villarbasse, trascinati da Parussa e Gandino. Di Pignataro l’inutile rete arancioblu.

Netta, invece, l’affermazione dei borgarini, che centrano il risultato di giornata liquidando la pratica Infernotto nel derby con un sonoro 3-0. A deciderla, le reti di Boniello, Dalmasso e Petris, che consentono a Zappatore di tornare in lizza nella corsa ai playoff.

Chiude il quinto pareggio sulle otto gare in programma. A produrlo sono Carignano e Azzurra, che si dividono la posta in palio con le reti di Savino e Fenoglio, restando invischiate nelle zone pericolose. Per i morozzesi è il quinto pareggio in sei gare: nessuno come loro.

Nel girone D, infine, colpaccio della Santostefanese, che costringe la capolista imbattuta Trofarello al primo stop stagionale. Nel torinese, sono i soliti noti Onomoni (su rigore) e Gomez a vanificare il gol di Petiti e a regalare a Isoldi un successo d’oro. I biancazzurri sono quinti, ma a un solo punto dalla vetta, ora divisa da Trofarello, Luese Cristo e Asca.

CAPOCANNONIERI GIRONE C: Peyronel e Forneris (Pancalieri Castagnole) 6

CAPOCANNONIERE GIRONE D: Arcari (Trofarello) 6