AGGIORNAMENTO – Recuperato, senza vita, il corpo dell’escursionista disperso in Valle Gesso

0
1373

Ancora senza risultato le ricerche dell’escursionista disperso da mercoledì 1 settembre. Il maltempo e la nebbia continuano a ostacolare le operazioni che proseguono via terra. Impegnato il Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese, il Soccorso Alpino della Guardia di Finanza e i Vigili del Fuoco.

Dopo la pausa notturna, riprenderanno questa mattina le ricerche del giovane escursionista disperso dalla sera di mercoledì 1 settembre in Valle Gesso, poco oltre San Giacomo di Entracque, mentre era di ritorno da un’escursione con altri due amici.

I Vigili del Fuoco, che sono comunque rimasti con alcune squadre a ridosso della zona così da monitorarne la situazione, hanno riavviato all’alba le ricerche: già allertati i droni e le squadre cinofile, dopo le ore 8 si ripartirà anche con le perlustrazioni per via aerea, con la speranza di individuare il giovane. Tra le possibili incognite, quella del maltempo, che già aveva creato intoppi nella giornata di ieri.

+++ AGGIORNAMENTO ORE 16,25 del 3 settembre +++

Il Drago 60 dei Vigili del Fuoco (in sorvolo intorno alle ore 15,15) ha rinvenuto un corpo in un dirupo. Si è proceduto al recupero. Dai documenti nello zaino, si tratta della persona dispersa mercoledì sera. Doveva raggiungere il rifugio Soria, (passando dal sentiero porta via Soria) arrivando dal passo dei ghiacciai, ma si era perso in un altro sentiero. Ritrovato in zona di Gorgia Argentina. Il corpo è in attesa del trasporto in camera mortuaria di Valdieri, per il riconoscimento.