Natale 2020 a Bra: la “Cesta della Condivisione” e “Presepiando” (FOTO)

Organizzati dal gruppo della rappresentazione vivente e Gli amici del Giardino della Rocca. Ci sono, anche, le nuove opere di "Barba Brisiu"

0
492

Si avvicina, a grandi passi, il Natale 2020 per la città di Bra.

Oltre alle luminarie natalizie, sono tante e interessanti le iniziative organizzate nelle ultime settimane. Tra le altre, spiccano il rivisitato “Presepe Vivente Braidese” con la “Cesta della Condivisione” e “Presepiando”.

A causa dell’emergenza Covid-19, non ci sarà la consueta rappresentazione vivente ma un’iniziativa solidale: “Abbiamo allestito in via Principi di Piemonte, un presepe che vi invitiamo a visitare. Ai piedi della Natività c’è la Cesta della Condivisione e al suo interno potrete lasciare pasta, zucchero, olio e alimenti per bambini. Successivamente verranno donati alle famiglie della nostra città, che stanno attraversando un momento di particolare difficoltà. Chi vorrà aiutarci potrà farlo attraverso il codice Iban, intestato all’Associazione Presepe Vivente Braidese. Sosterremo i progetti della Caritas cittadina, nell’aiuto per l’emergenza alimentare“, si legge sulla pagina Facebook del sodalizio.

Gli amici del Giardino della Rocca, invece, invitano la cittadinanza a portare un presepe fino al 6 gennaio 2021 (nel rispetto delle regole anti-Covid) nella mostra ad ingresso libero, all’interno di uno dei polmoni verdi di Bra.

La partecipazione è libera e gratuita. I presepi devono essere costruiti con fantasia e originalità e devono essere facilmente trasportabili. Per la scelta dei materiali si dovrà tenere in considerazione che i presepi saranno esposti in un parco all’aperto. I presepi potranno essere posizionati liberamente negli spazi accessibili a tutti e in modo sicuro. Chiediamo di rispettare i Giardini e le regole di buona educazione ambientale. Dopo il 20 gennaio 2021 i presepi che non sono stati ritirati verranno smaltiti“, spiegano su Facebook Gli amici del Giardino della Rocca.

Sempre nel Giardino, sopra piazza Spreitenbach, possono essere ammirate altre opere di Fabrizio Ciarma (in arte “Barba Brisiu”), l’artista del legno a colpi di motosega.