Alto contrasto | Aumenta dimensione carattere | Leggi il testo dell'articolo
Home Articoli Rivista Idea La quarantena sulle note del jazz

La quarantena sulle note del jazz

L’Istituto comprensivo di Govone scelto tra 200 scuole italiane per un importante evento musicale telematico

0
85

Anche nel Roero è stato celebrato l’International jazz day, che nel mondo viene festeggiato il 30 aprile. In prima linea l’Istituto comprensivo di Govone che già a febbraio aveva proposto un concerto-lezione, tenuto dai musicisti Fabio Giachino, Davide Liberti e Ruben Bellavia a Magliano Alfieri, con il supporto del Comune e del gruppo “Monforte in jazz”, con la regia della dirigente Gabriella Benzi e la direzione artistica della docente Annalisa Franco.

Nei giorni scorsi, il secondo appuntamento, realizzato nell’ambito del progetto dell’associazione “Il jazz va a scuola”, che ha selezionato per l’iniziativa 200 scuole sull’intero territorio nazionale. All’istituto roerino sono stati abbinati Fabrizio ed Elena Spinetti per una “lectio magistralis” online di contrabbasso e pianoforte e il chitarrista jazz Francesco Diodati (foto), fedele spalla del trombettista Paolo Fresu. Chi ha potuto pa­rtecipare ha provato grandi emozioni, tra­smes­se attraverso la piattaforma telematica Go­ogle Meet, tra testimonianze, domande e tanta musica “vera”, orche­strata anche in questo caso dalla professoressa Franco.

BaNNER