Peveragno: l’AmiCorti Film Festival si reinventa

Non si terrà più dal 15 al 20 giugno, ma si svolgerà nella sola serata di premiazione del 20 giugno in Piazza Pietro Toselli, a Peveragno.

0
326
Nonostante la grande emergenza sanitaria che sta affliggendo il nostro Paese, AmiCorti Film Festival ha deciso di non annullare la rassegna, ma di reinventarsi. Il Festival, che si terrà durante la sola serata del 20 giugno, modifica la modalità di voto della Giuria Popolare.

AmiCorti Film Festival, la rassegna nazionale e della Repubblica di San Marino dedicata al mondo dei cortometraggi, a causa dell’emergenza Covid-19 e delle conseguenti disposizioni sanitarie, è stato costretto a modificare la sua programmazione, per questa edizione 2020.
Non si terrà più dal 15 al 20 giugno, ma si svolgerà nella sola serata di premiazione del 20 giugno in Piazza Pietro Toselli, a Peveragno.
Inoltre, anche la modalità di voto della Giuria Popolare, incaricata di scegliere uno dei due vincitori della sezione AmiCorti, sarà diversa: i dodici corti finalisti saranno visionati da una Giuria Popolare composta da quindici membri i quali decreteranno il vincitore del Premio Giuria Popolare (premio 300 euro).
La commissione darà un voto da uno a cinque a ciascun corto, e il breve film che otterrà il punteggio maggiore sarà il vincitore. A causa di difficoltà e provvedimenti legati alla produzione e distribuzione cinematografica, non sarà quindi più possibile la, prevista, votazione online  sul canale YouTube AmiCorti Festival del cortometraggio.
«Di fronte all’ipotesi di veder annullato il Festival, per il quale stiamo lavorando da mesi», afferma Ntrita Rossi, Direttore Artistico di AmiCorti Film Festival, «abbiamo deciso di reinventarci. Purtroppo, a causa della attuale situazione di emergenza, la modalità di votazione iniziale della Giuria Popolare, che prevedeva il voto “in diretta” dalla Piazza, non è stata attuabile. Anche la soluzione alternativa della visione online sfortunatamente non è stata concretizzabile. Abbiamo perciò deciso di incaricare quindici giurati che, una volta visionati i lavori finalisti, avranno l’arduo compito di assegnare il Premio. In bocca al lupo a tutti i partecipanti!»
Per ulteriori informazioni bisogna visitare il sito www.amicorti.com.
cs