Il sindaco Fogliato e la Giunta, sul Pronto Soccorso braidese: “Borgosesia rimane aperto? Non possiamo esimerci dal manifestare la nostra ferma contrarietà”

"Ribadiamo tutte le forti perplessità sulla gestione dell'intera operazione e chiediamo urgenti chiarimenti, sui criteri in base ai quali si assumono decisioni che all'opinione pubblica appaiono inevitabilmente come discriminatorie e poco rispettose delle esigenze del territorio"

0
627
Gianni Fogliato, sindaco di Bra

In merito alla chiusura del Pronto Soccorso di Bra e alla successiva decisione di tenere aperto quello di Borgosesia, il sindaco braidese Gianni Fogliato e la Giunta hanno rilasciato questa dichiarazione congiunta: “Dopo aver appreso che verrà mantenuto aperto il Pronto soccorso di Borgosesia, che era compreso insieme a quello di Bra e di altre città nell’elenco dei presidi sanitari da chiudere sulla base delle decisioni della Regione Piemonte di giovedì 19 marzo, ribadiamo tutte le forti perplessità già espresse nella giornata di ieri sulla gestione dell’intera operazione e chiediamo urgenti chiarimenti sui criteri in base ai quali si assumono decisioni che all’opinione pubblica appaiono inevitabilmente come discriminatorie e poco rispettose delle esigenze del territorio. Pur ribadendo la disponibilità alla collaborazione a tutti i livelli, tanto più in un contesto particolarmente difficile come quello che il Piemonte e l’intero Paese stanno vivendo, non possiamo per l’ennesima volta esimerci dal manifestare la nostra ferma contrarietà“.