Pollenzo: l’UNISG chiude la seconda edizione del progetto “Food for inclusion”

0
459

Giunge alla conclusione del secondo anno di attività il progetto “Food for inclusion”, promosso dall’UNHCR – l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati- , insieme all’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo e destinato ad offrire ai rifugiati un’occasione di empowerment attraverso la gastronomia.

Giovedì 19 dicembre a partire dalle 14 fino alle 16,30 nell’aula 6 dell’ateneo pollentino si tiene infatti l’evento finale dell’edizione 2019 : un pomeriggio di condivisione e discussione sui traguardi raggiunti, le storie di cibo e di vita che il progetto ha generato e le sfide future.

Aprono il pomeriggio il prof. Andrea Pieroni, rettore di UNISG, insieme al vice sindaco di Bra Biagio Conterno. Quindi intervengono la prof.ssa Maria Giovanna Onorati, docente e referente del progetto per UNISG e Cristina Franchini e Massimo Gnone dell’UNHCR.

Successivamente la parola passa alla prof.ssa Patricia Branco dell’Università di Coimbra (Portogallo) e Laura Guani della Cooperativa Orso: a seguire le testimonianze dei rifugiati beneficiari del progetto. Infine, dalle 16,45 alle 18 laboratorio di cucina con Carol Povigna, chef del Pollenzo Food Lab.

In allegato il programma dell’evento:

Evento Food for Inclusion_Pollenzo, 19 dicembre 2019

c.s.