Seconda Categoria – Val Maira, allunghi? Nel Girone H incroci da brividi in vetta

0
260

Ultimo tango di questo 2019 per i raggruppamenti cuneesi di Prima Categoria che si apprestano a vivere un fine settimana ad alta intensità.

Nel Girone G non intende mollare di un centimetro la capolista Val Maira che, creato un piccolo solco con le inseguitrici, cerca di allungare ulteriormente nel match esterno sul campo della Polisportiva Castagnole. Alle spalle della battistrada scontro diretto che promette scintille tra San Bernardo ed F.C Vigone, appaiate a quota 24 punti, mentre la Caramagnese rischia contro un Manta ancora avvelenato dopo la sconfitta nel recupero infrasettimanale.

Ai margini della zona play off trasferte con i favori del pronostico per Sa Chiaffredo e Genola che se la dovranno vedere rispettivamente contro Sommarivese ed Olimpic Saluzzo mentre l’Orange Cervere se la dovrà vedere contro la penultima forza del campionato Salsasio. Chiude il programma la sfida tra Virtus Busca e Villafalletto, divise da un solo punto in classifica.

Nel Girone H incroci da brividi in vetta alla classifica. Turno esterno decisamente complicato per la Margaritese che sarà di scena sul campo del Caraglio con l’obiettivo di ripartire dopo il primo ko rimediato mercoledì mentre la Polisportiva San Rocco Castagnaretta incrocerà i guantoni contro l’Area Calcio Alba Roero che mira all’aggancio.

Potrebbe approfittare di queste sfide aperte a qualsiasi risultato il San Benigno che, invece, partirà con i favori del pronostico sul campo del Piazza. Ai piedi della zona play off turni casalinghi per Carrù e Langa che attendono Valvermenagna e Monregale mentre il Garessio attende un Dogliani fresco del primo successo stagionale. Chiude il palinsesto la sfida in coda tra Piobesi e San Michele Niella, appaiati ad appena tre punti in graduatoria.