Speciale Alluvione – Il ricordo del Sindaco Ferraris dal 1994 a oggi: «Fare cultura della prevenzione» (VIDEO)

Nel corso dei 25 anni dall'alluvione il Comune di Ormea ha lavorato sulle infrastrutture, in modo da prevenire il ripetersi di eventi simili

0
309

Tra i Comuni della Granda che vennero messi in ginocchio dall’alluvione del 1994 c’era anche Ormea.

In questo servizio raccontiamo un’esperienza unica e particolare, quella di Giorgio Ferraris, primo cittadino di Ormea oggi, come venticinque anni fa, quando la furia dell’acqua attaccò il paese, isolandolo dal resto della Val Tanaro e dalla Liguria.

Il Sindaco ai nostri microfoni ha descritto la grande forza d’animo dei cittadini di Ormea, che hanno saputo rialzarsi e ricostruire.

«Non ci siamo resi conto nel ’94 delle conseguenze che quella pioggia avrebbe causato» – dice il Sindaco – «I danni sono stati notevoli, i ponti sono stati quasi tutti demoliti o danneggiati. Ora abbiamo ricostruito con criteri diversi, i lavori fatti sono stati utili, lo abbiamo visto nel 2016; è importante fare cultura della prevenzione».