Alto contrasto | Aumenta dimensione carattere | Leggi il testo dell'articolo
Home Articoli Rivista Idea La buona volontà premiata nel gran galà del capoluogo

La buona volontà premiata nel gran galà del capoluogo

Grande attesa per la serata di sabato 14 settembre (inizio alle 20,30) nella sala “San Giovanni” di via Roma 4, quando saranno chiamate alla ribalta le personalità, operative in molti campi d’attività, ritenute meritevoli del riconoscimento

0
285

Il conto alla rovescia ormai sta terminando ed è prossimo ad andare in scena l’evento per il quale il “non­no curioso” di Cuneo, Dino Rossetti, lavora da mesi.
Sabato 14 settembre, con inizio alle 20,30, in sala “San Gio­van­ni” (via Roma 4, ingresso libero, ma posti limitati, pertanto è gradita la prenotazione al nu­mero telefonico 338-4761450 oppure al 348-6103124), a Cuneo, si svolgerà la seconda edizione del gran galà “Un premio alla buona volontà”.
La scaletta della serata, presentata da Milena Campana, in arte Milly Bel, anche lei nel novero dei premiati, sarà al­lietata dai brani musicali caraibici proposti da Elisa dj, al secolo Elisa Bertone.
Un riconoscimento speciale an­drà all’Asd “Semplicemente dan­za” fondata nel 2017 a Savona, presso la quale dal 2012 si svolgono anche corsi di danza paralimpica: danza in carrozzina, danza per minorati della vista e danza per persone con disturbi di relazione.
La lista dei premiati prosegue con le seguenti personalità.
Federico Viglione, detto “O­cir”, classe 1936, sta as­saporando alla grande la terza età quale notissimo personaggio comico sulle tv locali di Pie­mon­te, Lombardia, Liguria ed Emilia. Collabora ai testi di famosi cabarettisti a livello nazionale. Pic­co­letto come Rascel, arguto co­me Gipo, comico come Maca­rio, è stato anche lo scopritore delle “Gemelle Nete” che hanno in­cantato Renzo Arbore.
Paola Fenj, cantautrice-cabarettista, premiata tra l’altro da Franco Califano al teatro “Europa” di Aprilia, nata artisticamente nel 1977 come “speaker” radiofonica.
Carlo Borsalino, editore della rivista “IDEA”, del sito “IDEAWebTv.it” e del magazine “IDEA tourism” diffuso in tutto il mondo, nonché promotore e or­ganizzatore di eventi promozionali per il territorio a cui ha dedicato tutta la propria attività professionale e imprenditoriale.
Claudio Puppione, direttore della rivista “IDEA”.
Beppe Ghisolfi, banchiere e giornalista, vicepresidente e tesoriere del Gruppo europeo delle Casse di risparmio (Esbg) e consigliere d’amministrazione dell’Istituto mondiale delle Casse di risparmio, unico rap­presentante per l’Italia. E’ mem­bro effettivo del Consiglio nazionale dell’economia e del lavoro (Cnel). Ha scritto “Ma­nua­le di educazione finanziaria”,
“Ban­chieri” e “Lessico fi­nan­ziario­” per la “Aragno”.
Aurora d’Errico, av­vocato, “spirito libero con uno spiccato senso della giustizia” che, nelle vesti di scrittrice, sta ul­timando il suo quinto libro.
Marta Bassino, giovane sciatrice cuneese dalla grandi prospettive con la maglia azzurra che il 22 ottobre del 2016 ha ot­tenuto il primo podio mondiale: bronzo dietro a La­ra Gut e
Mi­kaela Shiffrin. Serietà e caparbietà nell’affrontare gli ostacoli so­no le sue caratteristiche nella vi­ta come nello sport. Ha affermato: «La passione vera fa superare i tuoi limiti» e «La velocità per me è una grande opportunità».
Patrik Enrici, promettentissimo calciatore che ha esordito nelle file del Pedona di Bor­go San Dalmazzo. Ora è tesserato per il Torino Fc: in estate è stato convocato per il ritiro con la pri­ma squadra a Bormio, seguito da quello della “primavera”, in cui è terzino sinistro titolare.
Carlà Tomatis, pittrice di notevole talento dal tono me­lanconico, di rassegnazione positiva, avendo avuto una vita sofferta, riuscendo a sfuggire con la fede nella sua arte e nelle visioni di un’immaginazione fantastica.
Enrico Cargnino, ar­tista e poeta plastico poliedrico che passa dalla pittura alla scultura e alle percezioni enviromentali della installazione, di origine italiana. Ne­gli ultimi dieci anni ha operato soprattutto nei territori latinoamericani, in Paesi quali Equador, Panama, Costa Ri­ca e Colombia.
Alviero Martini, stilista nativo di Cuneo che ha raggiunto la fama internazionale con la linea “1a classe”, caratterizzata dal motivo di una mappa geografica, in virtù della quale la stampa americana lo ha definito “style maker”, creatore di un nuovo concetto di viaggio. Nel 2006 ha lanciato la linea “Alv” (sigla di “Andare lontano viaggiando”) di borse, accessori e ve­stiti, contrassegnati dal motivo dei timbri del passaporto, per la quale nel 2010 ha ottenuto il prestigioso premio “The look of the year fashion award”.
La già citata Milly Bel, bravissima presentatrice, con numerose esperienze quale attrice e nella conduzione di trasmissioni televisive (dedicate in particolare al mondo dei motori, di cui è grande appassionata) e di spettacoli di successo.
La soprano Serena Garelli, la quale si esibirà per il pubblico, malgrado la gio­vane e­tà vanta un importante “curriculum” professionale. è stata protagonista, tra l’altro, de­gli ultimi due concerti di primavera del circolo “’L Caprissi” di Cuneo, alla presenza del prefetto, Giovanni Russo. Collabora con molti Lions club di Liguria e Piemonte e per il Rotary San Giorgio di Genova è stata al centro di una serata di be­neficenza in favore di Angsa, sulla nave “Gnv Excelsior”.

BaNNER