All’UNISG di Pollenzo si presenta il Food Industry Monitor 2019

0
296

Torna mercoledì 19 giugno alle 10 nella Sala Rossa dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, il convegno di presentazione dei risultati della quinta edizione del Food Industry Monitor, principale osservatorio italiano sulle performance delle aziende del settore agroalimentare sviluppato dall’UNISG per Ceresio Investors.

In quest’occasione verranno presentanti i dati emersi dallo studio relativamente ai temi legati alla crescita, all’innovazione e alla tradizione nel settore agroalimentare, considerando le prospettive di crescita future del settore e il ruolo dell’artigianalità e del territorio nello scenario economico e competitivo dell’economia nazionale.

Aprirà i lavori Gabriele Corte, membro della Direzione Generale di Ceresio Investors, quindi Carmine Garzia, coordinatore scientifico dell’Osservatorio e docente di Management all’Università di Scienze Gastronomiche, presenterà i risultati dello studio.
Seguirà una tavola rotonda, moderata dal direttore di Class CNBC Andrea Cabrini, in cui si discuterà di innovazione, saperi tradizionali e creatività nell’industria alimentare italiana con la partecipazione di ospiti rappresentanti aziende di eccellenza che hanno puntato sui valori della tradizione nello sviluppo di nuovi prodotti.

Intervengono Alberto Frausin di Carlsberg Italia, Gaia Gaja Brand Ambassador di Gaja, Andrea Paternoster fondatore di Miele Thun, Chiara Ercole Saclà CEO di Saclà e Alessandro Santini Head of Corporate di Ceresio Investors.

Le conclusioni del convegno sono affidate a Carlo Petrini, fondatore di Slow Food Internazionale e presidente dell’Università di Pollenzo.

c.s.