Alba con Parma alla XIII Unesco Creative Cities Conference di Fabriano

0
115

Dal 10 al 15 giugno Alba, Creative City Unesco of Gastronomy, ha partecipato alla XIII Unesco Creative Cities Conference a Fabriano, in provincia di Ancona. All’Annual Conference, l’evento più importante organizzato periodicamente dal Network delle Città Creative Unesco, la capitale delle Langhe ha incontrato i rappresentanti ed i delegati delle 180 città mondiali, per un confronto ed un dialogo su nuovi progetti di collaborazione futura.

Nella cittadina delle Marche, Alba e Parma hanno allestito per l’evento il padiglione della Gastronomia. Le uniche due città italiane creative Unesco per la Gastronomia sono state protagoniste con il pranzo per le delegazioni. Un momento culinario ma anche di relazioni, in cui i delegati dei diversi paesi mondiali sono stati invitati in Langhe e Roero per partecipare alla prossima Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, dal 5 ottobre al 24 novembre 2019.

Oltre a ciò, la call promossa da Alba e Parma ha visto la partecipazione degli chef del Network Unesco, protagonisti di un’ambiziosa sfida creativa, la reinterpretazione del made in Italy gastronomico utilizzando ingredienti tipici del proprio paese d’origine, con un’attenzione particolare per coloro che hanno proposto i trend dettati dall’agenda 2030, come la coltivazione diretta delle materie prime, nuovi metodi di coltivazione a basso impatto ambientale, modelli di consumo e produzione sostenibili, riduzione degli sprechi, cibo biologico e molti altri.

Per l’Annual Conference, una cerimonia di apertura con la partecipazione e l’intervento del presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel Teatro Gentile di Fabriano, mercoledì 12 giugno. A rappresentare la capitale delle Langhe, il consigliere comunale Liliana Allena anche presidente dell’Ente Fiera internazionale del Tartufo Bianco d’Alba con il direttore dello stesso Ente Stefano Mosca, insieme al direttore dell’Ente Turismo Langhe Monferrato Roero Mauro Carbone ed allo chef Luciano Tona.

Oltre che all’incontro di apertura con il presidente della Repubblica, la delegazione albese è intervenuta all’assemblea plenaria Unesco Creative Cities ed al forum dei sindaci. La delegazione albese ha interagito con gli altri delegati mondiali delle città Unesco per la Gastronomia, in particolare con Macao Special Administrative Region (Cina) e Tsuruoka (Giappone). Incontro anche con gli esponenti della città francese Limoges, con cui il dialogo ed i progetti proseguono.

A Fabriano, in rappresentanza del territorio, presente anche il vice presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo Giuliano Viglione che ha presenziato al convegno “La città sostenibile. Le fondazioni di origine bancaria per una nuova realtà urbana” organizzato dalla Fondazione Carifac nell’Oratorio della Carità.

Gisella Divino