Prima Categoria: Boves Mdg e Ivano Cicotero, le strade si dividono

0
671

Dopo due anni e mezzo, si dividono le strade del Boves Mdg e di mister Ivano Cicotero, che lascia i rossoblu per motivi lavorativi. L’annuncio è arrivato nel pomeriggio tramite una nota del club di patron Egidio Re, nella quale il tecnico ha voluto ripercorrere la sua esperienza e salutare tutto l’ambiente bovesano: “Purtroppo il cambiamento di alcune situazioni lavorative mi porta ad avere più trasferte fuori dal Piemonte e, di conseguenza, non potrei esserci ogni settimana; da qui la decisione, inevitabile, di lasciare Boves ed interrompere con il calcio in prima persona. – il commento di Cicotero –E’ stato un percorso lungo ed impegnativo, due anni e mezzo di tanto impegno e, senza ipocrisia, diverse soddisfazioni. Se nella prima stagione abbiamo perso la Promozione con dignità e senza drammi, in Prima abbiamo vissuto un biennio importante con un 2.o ed un 6.o posto per un totale di 108 punti conquistati in 60 partite.

Prosegue l’allenatore: “Lo scorso anno siamo andati davvero vicini dal vincere un campionato che avrebbe avuto dell’incredibile, rimane un certo dispiacere per aver mancato quest’anno, per soli 2 punti, i play-off; il gruppo ha lavorato seriamente, con costanza, e spesso ci siamo divertiti sia in campo che fuori. Sono stati tanti i giovani che sono entrati e si sono integrati in Prima squadra, alcuni hanno un futuro importante davanti e spero che se ne rendano conto. Lo spogliatoio è stato sempre e comunque un luogo sereno, e sono orgoglioso di averne fatto parte. Ringrazio la società per avermi dato la possibilità di lavorare, lo staff che si è dato da fare al mio fianco, a partire dal direttore sportivo Mariano Castellino fino ai dirigenti. – conclude Cicotero – Di questa esperienza porterò tanti splendidi ricordi dentro di me“.