Inaugurato a Scarnafigi il Punto Octavia

0
71

È stato inaugurato ieri, domenica 19 maggio alle ore 11 presso l’ex confraternita di Santa Croce di Scarnafigi e attuale sala d’arte Nino Parola, il Punto Octavia, innovativo museo multimediale realizzato dall’associazione Octavia nell’ambito del progetto Octavia Smart.

Sotto una pioggia battente che non ha scoraggiato i numerosi presenti il sindaco di Scarnafigi e presidente di Octavia Riccardo Ghigo ha fatto gli onori di casa e ha ringraziato i principali attori che hanno reso possibile la creazione del Punto Octavia chiamandoli a raccontare il progetto.

Annagloria Buonincontri di Ideazione srl, società che si è occupata del coordinamento generale, dello studio e dello sviluppo dei contenuti, ha illustrato il lavoro che ha portato alla realizzazione del museo multimediale sottolineandone il carattere innovativo e dinamico e la vocazione ad essere un luogo vivo, la cui visita sia da stimolo alla visita del territorio degli undici comuni dell’associazione Octavia. L’allestimento, sia fisico sia multimediale, è stato concepito come in continua evoluzione, che verrà perseguita anche attraverso il coinvolgimento della popolazione ad esempio attraverso la raccolta di fotografie storiche che aiuteranno a raccontare usi e costumi storici delle terre di Octavia.

La consigliera della Fondazione CRC Franca Maria Pejrone ha applaudito la bontà e l’efficacia del Progetto Octavia Smart, finanziato dalla Fondazione CRC nell’ambito del bando Comuni Smart della provincia di Cuneo, mentre il direttore dell’Azienda Turistica Locale del Cuneese Paolo Bongioanni si è soffermato su un’altra delle azioni intraprese grazie al progetto Octavia Smart, vale a dire la creazione di un percorso cicloturistico della lunghezza di circa 140 chilometri che propone un itinerario tra i comuni di Octavia percorribile ad anello o per singoli tratti in bicicletta o in sella a una e-bike.

Dopo il taglio del nastro il pubblico ha potuto letteralmente toccare con mano il carattere innovativo dell’allestimento multimediale, curato da Informatica System, grazie al tavolo touchscreen che contiene approfondimenti, curiosità, contenuti didattici sui comuni di Octavia suddivisi in cinque categorie: Arti e mestieri, Dalla terra alla tavola, Storie di Octavia ieri e oggi, Personaggi illustri, Tradizioni, riti e poesie raccontati con tre tipi di contenuti (schede, foto e video realizzati dal videomaker Andrea Fantino).

All’allestimento multimediale si affianca un allestimento fisico tradizionale, realizzato da noau| officina culturale, che combina pannelli di presentazione degli undici comuni dell’associazione e vetrine dedicate a oggetti significativi della tradizione. Nel corso dell’inaugurazione è stata anche distribuita la brochure cartacea di trentasei pagine che offre al lettore l’opportunità di immergersi nel mondo di Octavia attraverso una panoramica degli undici comuni dell’associazione, tre itinerari di visita (A spasso nel Marchesato, Tra religione e arte e Natura e aree verdi) e una carrellata sulle principali manifestazioni e feste; la brochure è scaricabile anche in formato digitale dal sito dell’associazione.

In conclusione è stata presentata l’app gratuita Visit Octavia, realizzata da StudioAnd di Fabrizio Parodi; l’applicazione, già disponibile per Android e a breve anche per iOS, permetterà di accedere al Punto Octavia tramite un codice di quattro cifre che sarà inviato via mail e offrirà un approccio smart a storia, tradizioni, natura e cultura delle terre di Octavia.

Il Punto Octavia sarà fruibile a partire da sabato primo giugno in orario 9-18. Punto Octavia a Scarnafigi Museo multimediale con apertura automatizzata fruibile a partire dal primo giugno in orario 9-18.

Scarnafigi, ex confraternita di Santa Croce, piazza Parrocchia 5.

Info: https://associazioneoctavia.com/