Caos Cuneo, l’assessore Clerico: “Brutto momento per la città, attendiamo un confronto con la società”

Anche l'amministrazione sta vivendo con preoccupazione questi giorni convulsi, con il rischio concreto che la squadra venga estromessa dal campionato

0
741

Il Cuneo rischia di non terminare il campionato. La notizia, arrivata direttamente dai vertici della Lega Pro, ha aperto scenari sportivamente drammatici per la società cuneese. Gli appassionati seguono con apprensione le vicende di questi giorni, che potrebbero essere gli ultimi di vita dell’Ac Cuneo 1905.

Preoccupazione anche da parte degli amministratori, come conferma l’assessore allo Sport del Comune di Cuneo Cristina Clerico: “Sono giorni convulsi: la società pareva aver indicato che la propria posizione era stata sanata, in realtà la Lega afferma che non è così. Le dichiarazioni arrivate dalla Lega confermano le difficoltà della società, che peraltro ci erano ben note. Siamo in attesa di ricevere comunicazioni formali su questa vicenda e aspettiamo un confronto con la società”.

Di certo, questa volta la Lega Pro sembra voler usare la linea dura: il rischio che i titoli di coda siano vicini è davvero concreto. “Vivere la possibilità che la nostra prima squadra venga estromessa dal campionato è bruttissimo per tutta la città – aggiunge l’assessore Clerico -. La squadra si stava anche ben comportando sportivamente, ma come abbiamo sempre sottolineato il piano societario deve necessariamente convivere con quello agonistico”.