Promozione: il Centallo è campione d’inverno! Pari Pancalieri-Busca, a Roreto vince il vento

Il Cavour resta secondo, goleada del Carmagnola con il Garino

0
692

Domina il vento nella quattordicesima giornata del girone C di Promozione, mentre la Giovanile Centallo continua a correre e vince il titolo di campione d’inverno.
Ha avuto un protagonista insolito il turno giocato ieri, con le forti correnti che hanno influenzato l’andamento di alcuni match, causando addirittura il rinvio di Roretese-Pedona, rinviando così l’esordio sulla panchina dei padroni di casa di mister Giraudo e complicando ancora una volta i piani dei borgarini, per la seconda volta stagionale costretti ad un turno infrasettimanale in più.

Chi non patisce vento ed intemperie, invece, è la Giovanile Centallo, ancora affamatissima ed ora ufficialmente campione d’inverno. Merito del 3-0 con cui i rossoblù liquidano la pratica Sommariva Perno, confermandosi cooperativa del gol. A segno Tallone, bomber Magnino e Viglione.

I Bianco-boys dicono trentatrè, ancora inseguiti dal Cavour, che vince la battaglia casalinga con l’Atletico Torino. 2-1 il finale, con Aiello e Cretazzo che lanciano i padroni di casa proprio a ridosso di quella quota 30 fin qui valicata solo da Passerò e soci.

Detto del Pedona, fermo a quota 26, dietro si rompe il trittico Carmagnola-Pancalieri-Busca, con le ultime due componenti del trio che si frenano a vicenda nello 0-0 di Pancalieri. Un risultato che conferma il buono stato degli ospiti, per la quarta volta stagionale, però, incapaci di trovare la via del gol.

A scappare è il Csf, dilagante in casa contro la Polisportiva Garino. Gli uomini di Milani non si fanno sorprendere dall’ultima della classe e vincono 5-2: a segno Osella, Montemurro, Perrone (due volte) e Caristo, con inutili centri ospiti di Marchionni e Ligregni. Ora il Carmagnola è ad un solo punto dal podio.

Dietro le sei battistrada, che corrono in dieci punti, continua ad esserci l’Infernotto, che non subisce gli assalti della Piscineseriva e strappa un 1-1 importante in chiave salvezza. Tutto in due minuti: all’11’ apre il solito Sellam, al 13’ pareggia Candela.

Pari anche nelle altre due gare di giornata. 1-1 tra Polisportiva Montatese e Bsr Grugliasco (Pinto risponde a Omar Sacco); 2-2 in Villafranca-Revello, con Tevino ed un autogol che fungono da antidoto alla doppietta dell’eterno Barison.

CLASSIFICA MARCATORI: Perrone (Csf Carmagnola) 11, Magnino (Giovanile Centallo) 10, Barison (Villafranca) 9.