Da quel gol in rovesciata al debutto allo Stadium: un colpo di fulmine targato CR7

GUARDA CARRELLATA FOTO SULLA SEZIONE SLIDER

0
951

3 aprile 2018. Cristiano Ronaldo lascia di stucco i 40.849 dell’Allianz Stadium con un gol capolavoro in rovesciata, simbolo del Real Madrid che si laureerà per la terza volta di fila Campione d’Europa. Niente fischi, insulti o manifestazioni di rabbia: il pubblico juventino, con la propria squadra sotto 0-2, si alza in piedi ed applaude, il campionissimo portoghese, forse sorpreso, esulta e ringrazia, di cuore, i tifosi avversari.

Una manifestazione di rispetto, un riconoscimento dello strapotere del 5 volte pallone d’oro ma, soprattutto, l’inizio di un amore. Un colpo di fulmine, come un colpo di classe è stata quella giocata sublime. Ed ecco che, dopo la Finale di Champions, vinta 3-1 dal Real, partono i primi ammiccamenti, le telefonate, i corteggiamenti. E poi la trattativa, lampo o quasi, per regalare un sogno al popolo bianconero ed un marchio di livello mondiale alla società Juventus. Fino a quel 10 luglio, in cui tutto diventa realtà: CR7 è un nuovo giocatore bianconero, il “colpo del secolo” a detta di molti. L’amore è sbocciato.

Che matrimonio sarà? In attesa del primo gol, attraverso una carrellata fotografica (visualizzabile nella sezione Slider del sito) IDEAWEBTV ripercorre la CR7 story, dalla magia volante nella notte di Torino (eletto quasi 5 mesi dopo “gol dell’anno”), al debutto in Serie A ed alla “prima” di ritorno proprio allo Stadium.