NIENTE LACRIME, SIETE L’ORGOGLIO DI UNA CITTA’ | La LPM Bam Mondovì lotta ma si arrende a Marignano che vince la Coppa Italia: finisce 3-1, MVP una super Zanette

0
619

Lacrime ed orgoglio. L’orgoglio di una città ed una provincia. Si spegne dopo 4 set di lotta su ogni pallone, gioie, sofferenze, lacrime, tante lacrime, il sogno Coppa Italia della LPM Bam Mondovì che si arrende, con qualche rimpianto, ad una Marignano quasi perfetta, sospinta da una clamorosa ed inarrestabile Elisa Zanette (25 punti per lei) e lascia Bologna con rammarico ma, allo stesso tempo, la consapevolezza di potersi conquistare sul campo giornate come queste, in palcoscenici da sogno.

E poi, soprattutto, si congeda dal PalaDozza con l’abbraccio, caloroso e commosso, del proprio meraviglioso pubblico, giunto in massa per sostenere le ragazze di coach Delmati fino agli ultimi scambi.

 

Restano sì le lacrime di Viola Tonello, infortunatasi forse nel momento chiave del 4° set, di un’Erblira Bici che avrebbe sì fornito una prestazione da MVP se fosse finita diversamente, la commozione dello stesso tecnico al termine. Ma non resterà solo questo di una domenica che ha fatto la storia di questa società: dovrà essere un altro punto di partenza, perchè il campionato incombe e Mondovì può ancora scrivere un’altra pagina indimenticabile a fine stagione. 

 

SESTETTO MONDOVI

Demichelis al palleggio, opposto Bici; centrali Tonello e Rebora, in banda Rivero e Biganzoli, libero Agostino.

 

SESTETTO MARIGNANO

Battistoni in regia, opposto Zanette; in mezzo Casillo e Caneva, schiacciatrici Markovic e Saguatti, libero Gibertini. 

 

PRIMO SET

La LPM prova a partire forte, Marignano risponde subito con una Zanette già in ritmo: 3-6, time out Delmati. Rebora e Bici tengono in quota le monregalesi, poi il primo silent check della gara riporta a +4 le romagnole (5-9). Piemontesi contratte, Saguatti e Zanette catapultano Battistelli sul 6-13. Tonello prova a dare la scossa in fast, la LPM resta distante (8-14). Due muri di Rebora, -4 Mondovi (10-14). LPM difende forte nel tentativo difficile di non perdere terreno, Marignano ricaccia le rossoblu con Saguatti in pipe e le murate di Casillo (14-21, fuori Rivero per Rolando). Controbreak LPM (5-1) con capitan Biganzoli che prova a spingere le compagne: dopo la finta vincente di palleggio di Demichelis, coach Sja chiede time out (19-22). Rimonta che si ferma, all’ultimo: Zanette regala 4 set point alle biancoviola. Tonello annulla il primo, Rivero incrocia per il secondo (22-24). Ace Biganzoli, 23-24. Chiude Zanette da posto 4, 23-25.

 

SECONDO SET

Avvio equilibrio, con LPM che prova a reagire: Bici firma il 4-3. Zanette spinge, Rivero in rete e si va sull’8-8. Si va punto a punto: Rivero e Bici per le monregalesi, Zanette e Caneva per le romagnole (11-11-). Mini allungo LPM con i potenti servizi di Bici e l’attacco out di Caneva (13-15). L’errore di Bici ed il mani fuori di Caneva colma il gap. Il muro di Battistoni porta avanti 17-16 il Marignano, Delmati chiama il tie break. Errore di Camperi in battuta e muro di Casillo su Rivero, romagnole che allungano 19-17. Proprio la numero 4 monregalese scalda le mani mettendo giù di schiacchiate clamorose e salendo in doppia cifra, si torna in parità (19-19). Break biancoviola (20-23), Bici ancora a segno ci mette una pezza (21-23). Dentro Costamagna per il turno di servizio, scambio intenso che Tonello stopp con il muro del -1 (time out Saja). Costamagna manda a rete un servizio pesante, 22-24: Biganzoli e Tonello rispondono, si va ai vantaggi. Zanette attacca out, set point Mondovì. Invasione di Battistoni al palleggio, passa Mondovì! 26-24.

 

TERZO SET

Bici e Biganzoli con l’ace, 2-0: uno-due di Zanette che sale a quota 13, 2-2. Si resta in totale equilibrio, Markovic impatta a quota 6, mentre una costante Bici sfonda la doppia cifra, 7-6. Rivero continua a faticare in attacco, il primo mini-break vero del set è romagnolo, con Zanette sempre sugli scudi: 8-10 e time out Delmati. Tonello e Rivero mettono giù due palle importantissime e chiudono il divario aul 10-10. Prosegue l’equilibrio, si va punto a punto, la tensione è palpabile. Break Marignano con gli errori di Rivero e due schiacciate di Casillo e Saguatti. Coach Delmati è costretto a chiamare un nuovo time out (16-13). LPM sugli scudi al ritorno in campo: Markovic sbaglia poi Bizangoli e Bici portano il punteggio sul 16-16. Squadre a contatto: per le rossoblu è il capitano il fattore in più in questo terzo set, suo il mani out per il 18-18. Botta e risposta continua: Rebora, che muro, griffa un prezioso 22-21, time out Saja. Bici super, già a quota 20: attacco da posto 2, 24-22! Zanette senza paura cancella entrambi, 24-24. Scambio confuso, Demichelis tiene un pallone quasi impossibile, Tonello inchioda il 25-24. Zanette ancora, poi frusata di Saguatti, controsorpasso: 25-26. Caneva mura Tonello, 24-26 e 1-2.

 

QUARTO SET

Lpm chiamata a rispondere, Demichelis trova l’ace del 3-3. Break Marignano (3-6), Mondovì si affida alla solita bici che colpisce, -2. Ancora un break biancoviola, complici troppi errori dall’altra parte della rete: Delmati ferma il gioco, 4-9. Mondovì che lentamente sprofonda, 4-11. Monregalesi che ci provano, 3-0 secco, 7-11 e stop chiesto da coach Saja. Finalmente Rivero in pipe, 8-11. Tegola sulla LPM, che si riporta a -1 ma perde Tonello, che cade male ed è costretta a lasciare il campo. Dentro Camperi in emergenza. Monregalesi che accudano il colpo: Marignano prova a scappare, 10-13. Muro ad uno della Camperi, 11-13. Zanette a tutto braccio, 11-15. La neo entrata Camperi suona la carica ed un punto di Demichelis riavvicina leggermente la LPM ma Zanette e compagne reagiscono e con un bolide di Markovic si portano sul 19-15. Bici si carica la squadra sulle spalle sino al 19-17 ma Markovic chiude il break. Marignano se ne va e l’errore in schiacciata di Bici porta le romagnole sul 22-17. Zanette e Bici, botta e risposta per il 23-18. Schiacchiata di Markovic, muro out di Biganzoli: sei match point. Zanette al primo chiude. La Coppa Italia di Serie A2 finisce tra le mani di Marignano.

 

BATTISTELLI MARIGNANO-LPM BAM MONDOVI’ 3-1 (25-23, 24-26, 27-25, 25-18)

MARIGNANO: Battistoni 4, Zanette 25, Casillo 11, Caneva 7, Markovic 13, Saguatti 15, Gibertini (L). NE: Bordignon, Gray, Nasari, Sgarbossa, Giordano. All. Saja.

MONDOVI’: Demichelis 4, Bici 25, Tonello 12, Rebora 8, Rivero 13, Biganzoli 12, Agostino (L). Costamagna, Rolando, Camperi 2. NE: Mazzotti, Sciolla. All. Delmati

 

Edward Pellegrino – Andrea Rubiolo

Foto Ideawebtv.it