Progetto “Scuole Sicure”, oltre 8 milioni di euro alla provincia di Cuneo

0
210

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (Miur) ha ripartito – per il triennio 2017-2019 – 1,058 miliardi di euro destinati alle scuole italiane:  prevalentemente con l’obiettivo del loro adeguamento alle norme antisismiche e in parte per effettuare opere di manutenzione straordinaria relative alla loro messa in sicurezza.

 

Nel caso in cui l’adeguamento non sia conveniente si può prevedere la costruzione di un nuovo edificio. Le risorse provengono dal maxi-fondo della Presidenza del Consiglio, stanziate con la Legge di Bilancio 2017 (numero 232 del 2016). L’elenco dei beneficiari e dei soldi assegnati è disponibile sui siti Internet del Miur (http://www.miur.gov.it/web/guest/-/edilizia-scolastica-1-058-mld-per-antisismica-pubblicato-l-elenco-dei-comuni-beneficiari-possibili-oltre-1-700-interventi) e di Italia Sicura del Governo (http://italiasicura.governo.it/site/home/news/articolo2352.html).

 

Sul territorio nazionale, in base delle programmazioni regionali, sono stati individuati 1.739 interventi. In Piemonte sono interessati dal contributo 150 istituti, per un importo di 49.902.123 euro. In provincia di Cuneo verranno finanziati 24 progetti, con l’assegnazione complessiva di 8.108.755 euro. “I Governi Renzi e Gentiloni – osserva il viceministro cuneese, Andrea Olivero -hanno avviato un Piano di ammodernamento e di messa in sicurezza delle scuole italiane che non ha precedenti. La formazione dei nostri giovani è fondamentale per la crescita del Paese e l’importante è poterla fare in edifici sicuri. La provincia “Granda” vede la possibilità di avviare importanti opere nell’interesse delle comunità di oggi e di domani”. Oltre a queste risorse, l’assessore piemontese Alberto Valmaggia informa che, a breve, la Regione pubblicherà un bando in cui sono previsti ulteriori contributi per il triennio 2018-2020. Un’altra grande opportunità per mettere in sicurezza gli oltre 3.000 edifici scolastici subalpini.

 

I FINANZIAMENTI IN PROVINCIA DI CUNEO

 

Alba-Primaria Coppino-Manutenzione straordinaria-90.585 euro

Alba-Primaria Sacco-Manutenzione straordinaria-80.520 euro

Alba-Secondaria 1º Grado Vida-Manutenzione straordinaria-85.888 euro

Bene Vagienna-Primaria Carena-Manutenzione straordinaria-344.075 euro

Busca-Primaria Carducci-Intervento strutturale-1.500.000 euro

Busca-Secondaria 1º Grado Carducci-Intervento strutturale-1.600.000 euro

Busca-Primaria di Castelletto-Manutenzione straordinaria-168.037 euro

Busca-Secondaria 1º Grado Carducci-Manutenzione straordinaria-228.370 euro

Cortemilia-Primaria e Secondaria 1º Grado-Manutenzione straordinaria-20.000 euro

Cossano Belbo-Palazzo scolastico-Manutenzione straordinaria-370.334 euro

Costigliole Saluzzo-Comprensivo Belliardo-manutenzione straordinaria-799.912 euro

Cuneo-Secondaria D’Azeglio-da Vinci-Manutenzione straordinaria-70.000 euro

Frabosa Soprana-Primaria-Manutenzione straordinaria-210.000 euro

La Morra-Primaria Barberis-Intervento strutturale-50.000 euro

La Morra-Secondaria 1º Grado-Intervento strutturale-50.000 euro

La Morra-Scuola dell’Infanzia-Intervento strutturale-50.000 euro

Mondovì-Secondaria 1º Grado Anna Frank-Manutenzione straordinaria-120.000 euro

Montà d’Alba-Primaria-Manutenzione straordinaria-621.645 euro

Ormea-Palazzo scolastico-Manutenzione straordinaria-100.000 euro

Saluzzo-Secondaria ex Bersezio-Manutenzione straordinaria-747.563 euro

Verzuolo-Scuola dell’Infanzia Principessa Jolanda-intervento strutturale-50.500 euro

Verzuolo-Secondaria 1º Grado da Vinci-Manutenzione straordinaria-85.000 euro

Verzuolo-Secondaria 1º Grado da Vinci-Manutenzione straordinaria-408.826 euro

Villanova Mondovì-Primaria e Secondaria 1º Grado del capoluogo-Manutenzione straordinaria-257.500 euro