Cuneo: in Piazza Galimberti si inaugura una nuova Panchina Rossa, in ricordo delle donne che non ci sono più

0
315

Prosegue Panchine Rosse, il progetto elaborato all’interno di Laboratorio Donna (gruppo di lavoro coordinato dall’assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Cuneo) che consiste nel dipingere di rosso alcune panchine dislocate in città, in ricordo delle donne vittime di femminicidio.

 

Sabato 25 novembre (Giornata internazionale contro la violenza sulle Donne) alle ore 15 verrà inaugurata una Panchina Rossa in piazza Galimberti, adottata dal Comitato Pari opportunità del Consiglio dell’Ordine Avvocati di Cuneo e dai Maestri dei corsi di autodifesa femminile AICS (C.A.M., Delta Team, il Dojo, Xiao Long),.

Questa è la 19ma panchina rossa nel cuneese adottata da realtà del nostro territorio per tenere viva l’attenzione sul fenomeno dei femminicidi, inducendo le persone a fermarsi e riflettere per contrastare l’indifferenza verso uno dei problemi forse più sottovalutati del nostro tempo.

 

Ricordiamo che sulle panchine è posizionata una targa che riporta il logo della Rete antiviolenza Cuneo (rete di operatori del territorio che collaborano per aiutare le donne vittime di violenza), una breve descrizione del progetto e i numeri utili da contattare in caso di necessità: il numero nazionale 1522 e i numeri delle due associazioni locali Mai+Sole (335 1701008) e Telefono Donna (0171 631515).

Le Panchine rosse vogliono essere un simbolo, emblema del posto occupato da una donna uccisa da un uomo in quanto donna, segno tangibile di una mancanza causata dalla violenza, stimolo a un confronto e a una riflessione sulla violenza e sui cambiamenti culturali necessari per sconfiggerla.

 

Ricordiamo infine che il programma delle iniziative per il 25 Novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle Donne, e le schede di presentazione delle singole iniziative (ove disponibili) sono visibili alla pagina web: http://www.comune.cuneo.gov.it/socio-educativo-e-pari-opportunita/pari-opportunita/iniziative-e-rassegne.html

 

A tal proposito segnaliamo che, sino al 30 novembre, la fontana del Faro di piazzale Libertà sarà illuminata di arancione, colore scelto per la campagna UNiTE To End Violence Against Women (che prevede l’illuminazione dei monumenti più rappresentativi delle città aderenti) da parte del Comitato Nazionale Italia di UN Women (http://www.unwomen.it/).