L’Arcivescovo di Torino monsignor Nosiglia in visita oggi a Sommariva Bosco

0
242

L’Arcivescovo di Torino, monsignor Cesare Nosiglia, sarà a Sommariva del Bosco oggi, venerdì 15 settembre, per una giornata di visita.

Tra gli appuntamenti in programma ce n’è uno molto atteso: quello al Centro diurno Rosaspina per utenti con disabilità gestito dalla cooperativa sociale Alice di Alba. I suoi 12 ospiti da giorni si preparano a questo momento. Monsignor Nosiglia sarà al Centro di via Cavour n°61 tra le 10 e le 11. I ragazzi e i loro educatori hanno preparato un piccolo rinfresco per accoglierlo e un omaggio, ricordo della giornata, realizzato dagli ospiti durante i laboratori.

 

Il centro ha sede negli spazi dell’ex-asilo di Sommariva Bosco, all’epoca da tempo inutilizzati, proprietà della casa di riposo “Ospedale Ricovero” che li ha messi a disposizione per questo progetto. Dopo la conclusione dei lavori di ristrutturazione, l’attività ha aperto i battenti il 22 giugno 2009. Il centro si rivolge a persone con disabilità psicofisiche con problematiche differenti, inserite in accordo con l’Asl Cn2 o altre Asl convenzionate e progetti privati.

 

I posti disponibili sono una ventina. Gli utenti hanno la possibilità di partecipare ad attività ludico-formative e laboratori, come quelli di informatica, falegnameria, fotografia. Tra le attività esterne la gestione di alcune aree verdi cittadine, sport, piscina, distribuzione di locandine. Stretta la collaborazione con il comune di Sommariva e con il centro diurno Il Girasole di Narzole dell’Asl Cn2, con cui vengono organizzate annualmente giornate sportive e ludiche e sono in programma attività sul territorio.

 

La visita pastorale comincerà alle 9 al Cufrad, il Centro specializzato per la cura dell’alcolismo e delle dipendenze mentre – dopo la tappa al Centro diurno Rosaspina-, dalle 11, e poi di nuovo nel primo pomeriggio, monsignor Nosiglia visiterà gli ammalati nelle loro case. Alle 16,30 sarà, infine, alla casa di riposo.