Le Cantine Capetta protagoniste della Notte Gialla di Santo Stefano Belbo

0
142

Anche quest’anno le Cantine Capetta non mancheranno alla Notte Gialla che animerà il centro di Santo Stefano Belbo la sera di sabato 29 luglio.

A partire dalle 19.00 presso lo stand della pro loco di Santo Stefano Belbo sarà possibile gustare i Ravioli del Plin al Ragù in abbinamento alla Barbera d’Asti Francesco Capetta, uno dei DOCG dell’azienda; a seguire, si terrà lo spettacolo pirotecnico offerto dalle Cantine Capetta.
L’impegno dell’azienda vitivinicola, fondata proprio a Santo Stefano Belbo più di 60 anni fa, dimostra il forte legame che la unisce al territorio, lo stesso in cui produce numerosi e importanti vini e spumanti piemontesi.Anche quest’anno le Cantine Capetta non mancheranno alla Notte Gialla dedicata al Moscato d’Asti che animerà il centro di Santo Stefano Belbo la sera di sabato 29 luglio.
L’azienda vitivinicola, fondata da Francesco Capetta proprio a Santo Stefano Belbo, contribuirà a tingere di giallo una delle feste più sentite del territorio.

A partire dalle 19.00 presso lo stand della pro loco di Santo Stefano Belbo sarà possibile gustare i Ravioli del Plin al Ragù in abbinamento alla Barbera d’Asti Francesco Capetta, uno dei DOCG dell’azienda dal tipico sapore asciutto e corposo che ben si sposa con questo primo piatto della tradizione.

A mezzanotte si terrà poi lo spettacolo pirotecnico offerto dalle Cantine Capetta: 15 minuti di magia che faranno sognare ad occhi aperti tutti i Santostefanesi!
La Notte Gialla, giunta alla nona edizione, è ogni anno un evento tra i più attesi dell’estate e un’occasione di festa per l’intero paese: l’impegno delle Cantine Capetta alla buona riuscita della serata è una dimostrazione del forte legame che le unisce al territorio, lo stesso in cui sono nate più di 60 anni fa e in cui ancora oggi producono numerosi e importanti vini e spumanti piemontesi.