Provvedimento cautelare per un 30enne saluzzese | Accusato di stalking nei confronti della ex compagna, scatta il divieto di avvicinamento alla donna

0
396

Nei guai con l’accusa del reato di atti persecutori (stalking) è finito un 30enne di Saluzzo che perseguitava da tempo l’ex convivente, una 29enne saluzzese, che lo aveva lasciato ormai stufa delle sopraffazioni subite.

Lui però non convinto la molestava e minacciava continuamente.

L’altro giorno però i carabinieri, al termine degli accertamenti svolti sul caso di stalking, hanno ottenuto dal Giudice il provvedimento cautelare del divieto di avvicinamento alla vittima che è stato notificato all’indagato.

Se d’ora in poi si avvicinerà ai luoghi frequentati dalla donna sarà immediatamente arrestato.