Bra: nuovi libri per il bookcrossing e in biblioteca | 400 volumi per il libero scambio in città, 150 novità per grandi e piccini nelle sale di via Guala

0
323

Bra è una città che legge. Lo dicono i dati annuali diffusi dalla biblioteca civica cittadina, con oltre 29 mila volumi prestati ogni anni – quasi uno ogni abitante-, e lo dimostrano l’interesse con cui la cittadinanza aderisce alle iniziative culturali di promozione della lettura.

Per una città che legge servono tanti libri da leggere: così, 400 nuovi volumi sono stati messi recentemente “in circolazione” nel circuito di bookcrossing, il libero scambio di romanzi e storie promosso dall’associazione “Bra Bookcrossing” e dalla biblioteca civica di Bra.

I nuovi volumi, messi gratuitamente a disposizione dagli organizzatori, possono essere scoperti e fruiti in numerosi locali pubblici cittadini, in biblioteca civica e in ospedale, dove è stato allestito un apposito corner nei pressi del Pronto Soccorso.

Anche il patrimonio librario della biblioteca continua a crescere: alle decine di migliaia di libri disponibili nella struttura di via Guala 45, da inizio anno si sono aggiunte più di 150 novità per bambini e per adulti.

I titoli spaziano dagli ultimi best seller in testa alle classifiche di vendita sino alle selezioni più ricercate, da veri intenditori, senza dimenticare graphic novel e fumetti.

Così, ci si potrà dedicare alla lettura di “Zero K” di Don De Lillo a “La frantumaglia” di Elena Ferrante, passando per “Le tre parole che cambiarono il mondo” di Marc Augé o le autobiografie di Ennio Morricone, Bruce Springsteen, David Lynch e Marina Abramovich. Tra le novità illustrate, “La terra dei figli” di Gipi, “Patience” di Daniel Clowes e “No pasaram” di Vittorio Giardino.