Amministrative 2016: a Carmagnola sarà ballottaggio Sibona-Gaveglio sul filo del rasoio | Solo uno 0.49% separa i due candidati, M5S primo partito cittadino

0
127

Sarà un ballottaggio a decidere le Elezioni Comunali 2016 a Carmagnola. Questo si evince dalla prima tornata di voti, che ha rimandato ogni definitivo verdetto al prossimo 19 giugno.

 

A contendersi seggi e “poltrona” di primo cittadino saranno le liste rappresentate da Paolo Sibona e da Ivana Gaveglio.

 

Su 14.544 votanti, infatti (affluenza al 64.04%, 4.44 in più della media piemontese), sono state 4.860 le “croci” per Paolo Sibona, rappresentante di fatto del centro-sinistra della città. Il 34.88% complessivo è frutto del 13.44% della Lista Civica – Paolo Sibona Sindaco a cui si somma il 10.62% del Partito Democratico, che sosteneva il candidato sindaco, il 4.43% di Libertà è partecipazione, il 4.02% di Vivere Carmagnola ed il 2.81% di Sinistra – Sinistra in Comune.

 

4.792, invece, le preferenze per Ivana Gaveglio, che equivalgono al 34.39% complessivo. Fondamentali l’apporto di Forza Italia (16.72%) e Lega Nord (11.62%), che forniscono il 28.34% a cui si sommano il 2.26% di Fratelli d’Italia, il 2.20% di Msi – Dn e l’1-35% di Carmagnola libera e solidale.

 

Appena 0.49 voti percentuali, quindi, separano le due principali forze politiche della città, rendendo così più che mai incerto il ballottaggio del prossimo 19 giugno. Importanti, in quest’ottica, potrebbero essere gli elettori dei partiti “tagliati fuori” dalla prima tornata elettorale: su tutti, i 2.168 del Movimento 5 Stelle, che ha visto il suo candidato sindaco, Sergio Lorenzo Grosso, chiudere con il 17.12%, e che rappresenta quindi il primo partito di Carmagnola.

 

Chiudono il 7.58% ad Inversione Civica di Vincenzo Inglese ed il 6.01% di un’ampia lista che faceva riferimento alla candidata sindaco Luciana Meli. Da segnalare un importante 3.35% di schede nulle (488 votanti), mentre le schede bianche sono state 124 (0.85%).

 

CC – Redazione Ideawebtv.it