Racconigi: affronta rivale in amore ed investe tre persone, denunciato 42enne

0
466

Nel corso del fine settimana i Carabinieri della Compagnia di Savigliano hanno intensificato i controlli sul territorio. Sono stati controllati numerosi autoveicoli e i loro occupanti.

 

I militari della Stazione di Racconigi la notte tra sabato e domenica sono intervenuti in via della Conceria a seguito della segnalazione di una lite in strada. Sul posto i militari hanno trovato le ambulanze del 118 che stavano soccorendo tre uomini che erano stati investiti da un automobilista che si era poi dato alla fuga.
I militari hanno condotto immediate indagini e sono risaliti all’autore dell’iinvestimento: si tratta di un 42 enne di Sommariva del Bosco noto alle forze dell’ordine.
L’uomo in preda a un raptus di gelosia ha costretto la compagna a seguirlo a Racconigi facendosi accompagnare dal fratello.

 

In città i due fratelli hanno affrontato il giovane reo di avere una relazione clandestina con la donna.
Ne è nata una discussione alla quale ha partecipato il padre del giovane sceso in strada a difendere il figlio.
L’uomo a quel punto è salito a bordo del proprio autoveicolo e ha investito padre, figlio e il proprio fratello, quindi, si è dileguato in direzione di Sommariva del Bosco dove è stato rintracciato, poco dopo, dai militari della Stazione di Racconigi.

 

I tre investiti sono stati trasportati presso l’ospedale di Savigliano dove sono stati riscontrati affetti da contusioni multiple e dimessi con lesioni che variano dai 7 ai 10 giorni.
Mentre i militari stavano procedendo nei confronti dell’uomo per lesioni e omissione di soccorso a seguito di sinistro con feriti la compagna ha chiesto di parlare con i militari presenti e nella circostanza ha denunciato di essere vittima, da circa due anni, di maltrattamenti di ogni genere con continue vessazioni, ingiurie e percosse.

 

Pertanto i militari hanno proceduto nei confornti dell’uomo anche per quel reato.
Padre e figlio di Racconigi sono stati, a loro volta, denunciati per minacce in quanto nel corso della lite avrebbero minacciato L.A. con un grosso coltello da cucina.
Il 42enne, infine, è stato privato della patente di guida e del proprio autoveicolo sottoposti a sequestro e gli è stata applicata la misura cautelare di divieto di avvicinamento alla compagna e ai due investiti.