Cuneo, tre pregiudicati in manette

0
139

Si tratta di persone già condannate in via definitiva

Venerdì 16 gennaio 2015 – 13.45

Nella giornata di ieri la polizia di Stato di Cuneo (Squadra Mobile – sezione “Catturandi”) ha tratto in arresto un cittadino marocchino di 48 anni pluripregiudicato, residente nel circondario.

Sull’uomo pendeva un ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso dalla procura della Repubblica di Cuneo dopo che lo stesso è stato condannato in via definitiva alla pena di 2 anni, 2 mesi e 5 giorni per i reati di violenza sessuale e maltrattamenti in famiglia. I militari, dopo una paziente mirata attività di appostamento pedinamento, sono riusciti ad individuare fermare il cittadino nordafricano. Al termine delle formalità di rito, T.L.M., che non ha opposto resistenza all’arresto, è stato tradotto presso la casa circondariale di Cuneo.

 

Questo arresto è l’ultimo tra quelli che la squadra mobile di Cuneo ha eseguito in questi giorni nei confronti di soggetti condannati in via definitiva.
Infatti, nella giornata di ieri è stato individuato associato presso la casa circondariale di Cuneo un cittadino albanese di 30 anni, N.C., Residente a Savigliano, condannato a un mese di reclusione per il reato di ricettazione mentre, nei giorni scorsi, è stata arrestata una cittadina italiana, C.R., residente a Cuneo, condannata in via definitiva alla pena di tre anni, tre mesi e sei giorni per il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. La donna è stata condotta presso la sezione femminile della casa circondariale “Lorusso e Cutugno” di Torino per espiare la pena.