Ultimo Consiglio Regionale prima dell’election day

0
111

consiglioregionaleCota: “La nostra unica preoccupazione è che la Cassazione decida in tempi rapidi e utili perché la campagna elettorale e il procedimento elettorale non risultino viziati dall’incertezza”

Martedì 11 marzo – 17.00

La Giunta regionale si è riunita questa mattina, coordinata dal vicepresidente Gilberto Pichetto Fratin, per approvare due delibere presentate dall’assessore Claudia Porchietto. La prima finanzia con 40 milioni di euro le attività formative 2014-2015 inerenti la direttiva pluriennale sulla formazione professionale finalizzata alla lotta contro la disoccupazione e ne dispone la gestione alle Province (o, in caso di riordino delle medesime, alle istituzioni che saranno incaricate di questa funzione).

Il riparto delle risorse assegna 22.800.000 euro alla Provincia di Torino, 4.720.000 a Cuneo, 4.320.000 ad Alessandria, 2.480.000 a Novara, 1.440.000 ciascuna a Vercelli, Asti e Biella, 1.360.000 al Verbano-Cusio-Ossola.

 

L’altra dispone l’avvio delle procedure necessarie per acquisire un servizio di assistenza tecnica indispensabile per la gestione della fase di transizione del Fondo sociale europeo dal periodo di programmazione 2007-/2013 al nuovo periodo 2014-2020, e per la programmazione e attuazione a regime del FSE 2014-2020 e del correlato programma regionale di attuazione della Garanzia Giovani.

 

Il presidente Cota non si arrende: secondo indiscrezioni avrebbe intenzione di scrivere una lettera al presidente della Repubblica Napolitano. E intanto insiste in Cassazione per sospendere la sentenza del Tar: “La nostra unica preoccupazione è che la Cassazione decida in tempi rapidi e utili perché la campagna elettorale e il procedimento elettorale non risultino viziati dall’incertezza”.

Quello di stamattina, è stato l’ultimo Consiglio Regionale prima delle elezioni del 25 maggio.

 

Redazione