Volley A2/F – Il cuore non basta alla LPM Bam Mondovì, dopo cinque set Macerata è promossa in A1

0
729
Credits: Cristiano Silvestri

Non riesce per un nulla l’impresa alla LPM Bam Mondovì, che sul campo di Macerata si trova sull’orlo del baratro, rimonta ma deve arrendersi al termine di un quinto set tiratissimo (28-26; 15-25; 25-10; 15-25; 15-12).

Sono dunque le padrone di casa a salire in A1 ma tanto credito va dato alla formazione monregalese, capace di lottare fino all’ultimo punto di una stagione lunghissima di 10 mesi che si conclude in amarezza ma anche con tanto orgoglio per il percorso fatto.

SET 1

La LPM Bam Mondovì si schiera con la formazione sempre vista nei playoff, anche e soprattutto per cause di forza maggiore. Il capitano Maria Luisa Cumino è la palleggiatrice, opposta a Veronica Taborelli. I centrali sono Beatrice Molinaro e Mila Montani. In banda troviamo l’americana Leah Hardeman e Francesca Trevisan. Il libero è Veronica Bisconti.

Macerata risponde con Ricci al palleggio, con la polacca Malik come opposto, Cosi e Pizzolato al centro, Michieletto e Fiesoli schiacciatrici. Il libero è Bresciani.

Primo punto per la LPM Bam Mondovì, fallo chiamato a Macerata (0-1). Muro vincente di Trevisan su Malik, break “Puma” (2-4). Michieletto mura a sua volta Montani e la situazione è ribaltata (7-5). Fast di Pizzolato e le padrone mantengono la testa (10-8). Ace di Taborelli che riporta la LPM a contatto (13-12). Pizzolato in primo tempo, ma la partita ora è molto equilibrata (17-15). Molinaro punisce una ricezione difettosa di Macerata ed è sorpasso con time-out coach Paniconi (17-18). Finisce la serie al servizio di Hardeman, ma Mondovì ora è avanti (18-20). Errore monregalese e primo time-out della serata per coach Solforati (19-20). Trevisan a punto per un fine set ad alta tensione (23-23). Sul secondo set point Macerata coach Solforati ferma il gioco (25-24). Trevisan attacca out e al quarto set point Macerata conquista il primo parziale (28-26).

SET 2

Vediamo se il tirato primo set sarà già stato decisivo.

Primo tempo di Molinaro e la LPM Bam Mondovì impatta subito (1-1). Dopo uno scambio con tante difese Hardeman mura Pizzolato (4-5). Hardeman ottiene il cambiopalla che conferma il sottile vantaggio monregalese (6-9). Taborelli contrattacca bene sulle mani del muro e coach Paniconi ferma il gioco (8-12). Muro vincente di Cumino per un “Puma” che prova ad allungare (10-16). Ancora muro di Cumino e Macerata prova a correre ai ripari: Ghezzi per Fiesoli (11-19). Altri errori delle padrone di casa e time-out coach Paniconi nel frastuono assordante degli Ultras Puma (12-21). Taborelli al terzo tentativo chiude il set, la LPM Bam Mondovì impatta, è 1-1 (15-25).

SET 3

Palleggio erratissimo di Fiesoli e il primo punto è di marca LPM Bam Mondovì (0-1). Fast di Pizzolato, l’inizio di set è un continuo scambio di ottime giocate (4-4). Cosi mura Trevisan e ora sono i tifosi di casa a ruggire di gioia (9-6). Ace delle padrone di casa e coach Solforati ferma il gioco (10-6). Ace di Cosi e il divario si amplia ancora: time-out LPM (14-9). Padrone di casa ancora a segno e coach Soolforati toglie Cumino e Taborelli per Bonifacio e Giubilato (16-9). Nel delirio del Pala FonteScodella per il +10 entra anche Ferrarini per Montani (20-10). Fast e muro di Pizzolato che infierisce su una LPM Bam Mondovì non più in campo, Macerata torna avanti (25-10).

SET 4

Tutte di nuovo in campo le titolari della LPM Bam Mondovì.

Taborelli insacca la palla tra muro e rete, primo punto LPM (0-1). Trevisan con il muro a uno su Malik, Mondovì ci crede (1-4). Malik sfrutta Hardeman a muro per tenere Macerata vicina (5-7). Due punti ospiti costringono coach Paniconi al primo time-out (5-9). Hardeman mura la pipe di Malik, gli Ultras Puma ora si fanno sentire forte (5-12). Hardeman con un violento attacco di seconda porta Macerata a chiamare “tempo” per la seconda volta e a sostituire il palleggio (5-13). Errore al servizio di Hardeman ma il vantaggio resta cospicuo (9-16).Mondovì non si ferma e c’è forte profumo di tie-break (13-23). Tocco di seconda di Pasquino, la LPM Bam Mondovì si guadagna il tie-break (15-25).

SET 5

10 mesi di fatica e sacrifici concentrati in un tie-break da 15 punti, questo il destino di LPM Bam Mondovì e Macerata.

Hardeman da zona due pareggia a quota uno per la LPM Bam Mondovì (1-1). Michieletto punisce una brutta ricezione di Hardeman (4-2). Michieletto mura la fast di Montani, il Pala FonteScodella è una bolgia. Time-out coach Solforati (6-4). Questa volta Michieletto non passa, è parità (6-6). Ace di Trevisan, time-out Macerata dopo il sorpasso (6-7). Errore al servizio di Michieletto, Mondovì a +1 all’ultimo cambio campo della stagione (7-8). Malik da uno per il +2 Macerata (10-8). Ancora Malik a segno e coach Solforati ferma il gioco (11-8). Non passa la pipe di Hardeman (13-10). L’ultimo punto è di Macerata, che sale in A1 ai danni dalla LPM Bam Mondovì (15-12).