Al professor Giovanni Destefanis il Premio “Cortemiliese DOC” (FOTO e VIDEO)

Per l'occasione, i membri della Confraternita della nocciola Tonda gentile delle Langhe hanno iniziato e accolto i nuovi membri. Appuntamento a domenica 5 settembre per il premio "Fautor Langhe Nocciola d'Oro"

0
384

Cortemilia – Domenica 29 agosto all’interno della chiesa di San Francesco, nell’ultimo giorno della Fiera Nazionale della nocciola, i soci della Confraternita della Nocciola Tonda Gentile di Langa hanno assegnato al professor Giovanni Destefanis il premio “Cortemiliese DOC 2021. Riconoscimento riservato a persone enti o associazioni che si sono particolarmente distinte per l’impegno speso in favore di Cortemilia.

Nato a Pezzolo nel 1949, Giovanni Destefanis ha lavorato come insegnante prima nel torinese, poi nel cuneese, e a Cortemilia presso l’Istituto Piera Cillario, dove ha concluso la sua carriera professionale. Negli anni ’80 è’ stato consigliere comunale di Cortemilia con delega alla cultura, ruolo che gli ha permesso di partecipare al coordinamento di numerose manifestazioni di carattere artistico. E’ autore di diversi volumi a carattere storico sul territorio delle Langhe e ha da poco dato alla luce la sua ultima fatica letteraria “Cortemilia. Segni e documenti, lavoro, persone”, edito da “Araba Fenice.

Spiega il Gran Maestro della Confraternita Ginetto Pellerino la motivazione dell’assegnazione: “il professor Giovanni Destefanis ha fatto riemergere quei valori culturali e storici che ogni comunità deve saper conservare, custodire e trasmettere alle nuove generazioni. Lo ha fatto con una grande professionalità in cattedra, mosso dalla volontà del ricercatore storico, del buon amministratore pubblico, dell’insegnante e del dirigente scolastico amato e stimato da alunni, colleghi e concittadini. Il suo operato nella grande battaglia per liberare valle Bormida dall’inquinamento ha fornito esempi concreti di impegno civile, collaborazione, solidarietà e generosità, diventando un punto di riferimento per la cultura e la storia e la riscoperta delle nostre radici.”

Al termine della cerimonia, la Confraternita ha iniziato tre nuovi membri, Elena Bonelli di Serralunga d’Alba, Francesco D’Alessandro di Torino, Carmelo Franceschini di Sommariva Bosco. Infine, è stato accolto come socio onorario Marco Zunino, consigliere di Cortemilia con delega a Turismo e Manifestazioni.

Prossimo appuntamento con la Confraternita della Nocciola Tonda Gentile di Langa domenica 5 agosto per l’assegnazione del premio Fautor Langhe – Nocciola d’oro alla Fondazione Ospedale Alba Bra. Attesi ospiti d’eccezione come lo scrittore Aldo Cazzullo, il panificatore Fulvio Marino e il direttore del quotidiano Le Monde Jerome Fenoglio.

Di seguito le immagini dell’evento: