Bra: a Palazzo Garrone premiati i vincitori del progetto “Lo sport fortifica, lo studio nobilita”

0
377

Nella splendida cornice di palazzo Garrone a Bra, si è svolta la cerimonia di chiusura del progetto annuale “Lo sport fortifica, lo studio nobilita”, nato nel 2007 da un’idea vincente dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport Sezione di Bra con al fianco, a livello operativo e sinergico l’Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule Gruppo Comunale di Bra.

Ecco allora che, alla presenza di un nutrito parterre de roi, in particolare il Sindaco della città della Zizzola Gianni Fogliato, gli Assessori Daniele Demaria e Luciano Messa unitamente al rappresentante del MIUR Cuneo Marita Giubergia, son stati riconosciuti studenti meritevoli e d’eccellenza in ambito scolastico e sportivo.

Tra i più bravi, per la scuola media di primo grado Lorenzo Audisio, Maria Lucia Dogliani, Marta Monchiero ed Iris Viti, per il secondo grado Edoardo Brambati, Luca Fissore, Chiara Magnino e Sara Milanesio.

Nel corso della cerimonia non son mancati momenti di riflessione che hanno reso evidente quanto sia importante la forma fisica e la cultura, due “argomenti” che ben si sposano con il concetto prezioso e fondamentale, di vita, legato alla donazione di organi tessuti e cellule.
Il progetto, riconosciuto e sostenuto per la valenza sociale dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo del Presidente Giandomenico Genta, ha messo in evidenza come il binomio “sport e studio” possa consentire ai giovani, future speranze della comunità cuneese, di crescere in modo sano e con profondi concetti di comunità e socializzazione.

A coordinare la manifestazione Renato Arduino, giornalista de La Stampa, testata editoriale patrocinante l’evento, e Sergio Provera dirigente associativo da tempo impegnato nel volontariato in un momento di festa e di ritorno alla normalità con in apertura un’elegante esibizione sportiva regalata da Francesca Carnevale, Giovane Testimonial UNVS sul podio al mondiale di specialità in quel di Limonges.

cs