Regione, Martinetti (M5S): “Cuneo-Nizza, bene gli investimenti europei. Anche la regione faccia la sua parte”

Il consigliere regionale apprezza gli investimenti europei sula linea, ma invita la Regione Piemonte a investire risorse adeguate

0
245
Ivano Martinetti

Riceviamo e pubblichiamo le riflessione del consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Ivano Martinetti, vicepresidente della Commissione regionale Trasporti, in merito alla ferrovia Cuneo-Ventimiglia-Nizza.

“L’Europa investe sulla Cuneo – Ventimiglia – Nizza. E’ davvero un’ottima notizia lo stanziamento di 65 milioni di euro da parte dell’Unione europea per la messa in sicurezza della ferrovia sul versante francese.

Un risultato raggiunto anche grazie al nostro impegno. Nel novembre 2019 abbiamo infatti sollecitato, in prima persona, a Roma, l’ex sottosegretario al Ministero dei trasporti Roberto Traversi ed i rappresentanti italiani della Conferenza intergovernativa (CIG) per sostenere la necessità di ottenere finanziamenti comunitari per il rilancio della Cuneo – Nizza. Oggi raccogliamo i frutti di quell’impegno, portato avanti sul territorio ed a Roma.

Da sempre sosteniamo la necessità di potenziare la Cuneo – Ventimiglia – Nizza, anche e soprattutto per rilanciare le economie montane (pensiamo in particolare a Limone Piemonte) colpite dalla pandemia, dalle chiusure stabilite dal Governo ed anche dagli eventi alluvionali avvenuti nell’ultimo anno.

Una tratta internazionale, suggestiva ed importante per la promozione turistica del Piemonte, della Liguria e della Francia. Oltre 100 chilometri in cui si intrecciano panorami unici e differenti. Un capolavoro di ingegneria, apprezzato in tutto il mondo e non per nulla questa infrastruttura viene chiamata “la ferrovia delle meraviglie”.

Dopo gli stanziamenti comunitari e del Governo italiano anche la Regione Piemonte deve fare la propria parte investendo risorse adeguate, mirate ad aumentare considerevolmente le corse. Questo è il nostro impegno, che da anni, portiamo avanti a Roma ed in Regione Piemonte.”