Positività al Covid-19 nella “Villa Biancotti Levis” di Racconigi. Sindaco Oderda: “Siamo riusciti a confinare questa situazione emergenziale”

"Un grande grazie all'ASL, alla Cooperativa, agli altri enti sul territorio che si occupano di anziani. Con questa sinergia, siamo riusciti a reperire il personale necessario per gestire l'emergenza degli ultimi giorni"

0
670
Il sindaco di Racconigi, Valerio Oderda (foto di repertorio)

A distanza di qualche giorno dall’ufficialità delle 32 positività al Covid-19 (25 ospiti e 7 operatori ndr) verificatesi all’interno della struttura per anziani “Villa Biancotti Levis” di Racconigi, abbiamo contattato telefonicamente il sindaco Valerio Oderda.

Siamo riusciti a confinare questa situazione emergenziale. Sinceramente, c’era la speranza di arrivare indenni ai vaccini ma così non è stato. Pur avendo seguito tutti i protocolli, i contagi sono avvenuti.

Domenica scorsa è stato il giorno più impegnativo. Devo dire un grande grazie all’ASL, alla Cooperativa, agli altri enti sul territorio che si occupano di anziani. Con questa sinergia, siamo riusciti a reperire il personale necessario per gestire l’emergenza.

Coloro che sono risultati positivi stanno tutti bene, ad eccezione di una persona che è stata ricoverata ma non in condizioni critiche. La situazione in città, invece, dopo l’impennata di casi nella seconda ondata, si è stabilizzata“.