Samuele Giraudo è il volto nuovo della Giovanile Centallo: “Bello sentirsi voluto”

0
307

Il mese di ottobre e in parte di novembre, in quest’anno anomalo, sono eccezionalmente dedicati al mercato, complice la pausa forzata per Coronavirus del calcio dilettantistico.

Tra i colpi in entrata, merita attenzione quello della Giovanile Centallo, che prosegue il proprio percorso di rafforzamento con l’ingaggio di Samuele Giraudo, attaccante proveniente dal Fossano.

Un’ottima occasione per il classe 2000, come sottolineato dallo stesso Giraudo ai nostri microfoni: “Prima di tutto devo ringraziare la società della Giovanile Centallo e in particolare il direttore Parola per il grande interesse che ha manifestato verso di me e, non lo nego, è stato molto importante per me sentirmi cosi voluto ed ha sicuramente influenzato l’intenzione di approdare a Centallo. Inoltre nessun’altra società mi ha richiesto e voluto come il Centallo e quindi sono molto contento di essere un nuovo giocatore di questa squadra”.

L’attenzione è, però, già rivolta al campo, per quando si potrà tornare a calcarlo: “Per la stagione che verrà spero prima di tutto che si possa tornare a giocare il prima possibile per non dover star fermi troppo tempo come è già successo l’anno scorso. Poi le aspettative rimangono le stesse di sempre: voglia di far bene, di dimostrare il mio valore e sicuramente di dare un grande contributo alla squadra per riuscire a centrare tutti gli obiettivi. Da Fossano mi porto la consapevolezza che non bisogna mai accontentarsi e dimostrare giorno per giorno sul campo il proprio valore perché nessuno ti regala niente”.