Cuneo: il Rotary ospite del Campus di Manegement ed Economia (VIDEO)

Lectio magistralis agli studenti da parte del Governatore del Distretto 2032 Giuseppe Musso, che ha spiegato ai giovani la storia e gli ideali rotariani

0
416

Dopo il presidente della Regione Alberto Cirio, un altro ospite importante al Campus di Management ed Economia di Cuneo: nella mattinata di oggi, giovedì 22 ottobre, il Governatore del Distretto Rotary 2032 Giuseppe Musso è stato il protagonista di una lectio magistralis molto apprezzata dagli studenti presenti e da quelli che, nel rispetto delle misure anti-Covid, hanno seguito l’incontro in streaming da un’altra aula o da casa.

L’appuntamento è stato aperto dall’introduzione del fondatore del Campus Giuseppe Tardivo, che ha ricordato la crescita esponenziale avuta dalla realtà cuneese, ribadendo l’importanza di certe esperienze: “L’obiettivo principale del nostro Campus è quello di essere vicino al territorio e contribuire al suo sviluppo: questi incontri sono la testimonianza di come questo avvenga con continuità. E’ un onore poter ospitare il Rotary”. Concetto sottolineato anche dalla coordinatrice del Campus Milena Viassone e dal contitolare del corso in Direzione d’Azienda Antonello Monti, entrambi in collegamento. Dopo i saluti a nome dei club della Granda di Luigi Salvatico, presidente del Rotary Cuneo (“Speriamo che voi possiate portare avanti il cambiamento di cui c’è bisogno”, ha detto rivolgendosi ai giovani), gli interventi dei Past Governatori Piergiovanni Bordiga e Franco Pejrone e la testimonianza di Giovanni Albengo Demarchi, un giovane studente del Campus fresco di laurea bilingue, la parola è passata a Giuseppe Musso per la sua lectio.

 

Il Governatore del Distretto 2032 ha provato a spiegare ai giovani che cos’è il Rotary con una breve storia dalle origini fino ad oggi, smentendo un luogo comune: “In tanti pensano che siamo gente che si trova per mangiare e si racconta i fatti propri. Non è così: noi vogliamo essere un valore aggiunto per la società, dedicando un po’ del nostro tempo e della nostra fortuna a chi non ce l’ha”. Musso ha illustrato i tanti progetti portati avanti negli anni dal Rotary, a partire dalla lotta alla poliomielite, che ha permesso di raggiungere grandi risultati nel tempo. Infine, ha rivolto un appello ai giovani: “Voi siete il nostro presente ed il nostro futuro, abbiamo bisogno di voi e del vostro senso di responsabilità, ancora di più in questo periodo così difficile”.

Ai nostri microfoni, ecco le parole di Giuseppe Musso, Giuseppe Tardivo, Luigi Salvatico e del giovane Giovanni Albengo Demarchi.