Coppa Italia Promozione: tempo di primi verdetti! A Cherasco e Borgo S. Dalmazzo le gare più incerte

0
347

Primi verdetti, che, seppur “simbolici” in alcune circostanze, possono già dire qualcosa. La Coppa Italia di Promozione vivrà domenica il secondo e decisivo atto del primo turno, con i 33 accoppiamenti che decreteranno le 33 squadre qualificate al secondo turno della manifestazione.

Saranno poi 15 abbinamenti e un triangolare, con le gare che si disputeranno stagione facendo. Ora, però, c’è da vedere chi passa, con tante gare ancora incerte.

Sono nove, infatti, gli incontri terminati in parità, a cui vanno aggiunti due rinvii e dodici partite chiuse con una vittoria per un solo gol di scarto. Insomma, l’incertezza regna sovrana e, di fatto, solo dieci compagini possono già darsi quasi per certe dell’accesso al secondo turno.

Tra queste c’è il Cavour, il cui 5-0 rifilato all’Infernotto lascia poco spazio a valutazioni, nonostante il club di Barge avrà il campo a proprio favore nella gara di ritorno.

Tutto da decidere, invece, a Borgo San Dalmazzo, dove c’è attesa per il derby tra il Pedona (che recupererà gran parte degli squalificati e degli infortunati assenti nell’incontro di andata) e il Busca, dopo il pari a reti bianche del “Berardo”.

Discorso analogo per Cheraschese-Azzurra, con i “lupi” che potranno provare a sfruttare la rete di Colaianni a Morozzo per approfittare dei due risultati su tre a disposizione.

Dovranno, invece, difendere il gol di vantaggio Sommariva Perno, Santostefanese e Valle Varaita. I tre club, però, dovranno reggere l’urto avversario fuori casa, rispettivamente sui campi di Montatese, Pro Villafranca e Scarnafigi.

Occhio, infine, appena fuori provincia, a Pancalieri Castagnole-Villafranca: il 3-2 dell’andata avvantaggia i giallorossi, che dovranno fare attenzione, però, al ritorno dei torinesi.

Coppa Italia Promozione – Primo turno (ritorno)
Bsr Grugliasco-Alpignano (1-1)
Valenzana Mado-Asca (3-3)
Cheraschese-Azzurra (1-1)
Mirafiori-Bacigalupo (0-0)
San Mauro-Barcanova (2-1)
Santhià-Bianzè (3-2)
Sizzano-Briga (3-2)
Bulè Bellinzago-Sparta Novara (rinv.)
Pedona-Busca (0-0)
Vogogna-Omegna (0-0)
Csf Carmagnola-Carignano (3-2)
Infernotto-Cavour (0-5)
Chiavazzese-Vigliano (1-0)
Valduggia-Città di Cossato (1-0)
Arona-Dormeletto (4-1)
Ovadese-Gaviese (1-2)
Ivrea Banchette-Ivrea Calcio (0-3)
Juve Domo-Piedimulera (rinv.)
Lascaris-Pianezza (3-0)
Luese-Stay o Party (2-2)
Pancalieri Castagnole-Villafranca (2-3)
Polisportiva Montatese-Sommariva Perno (2-3)
Pro Villafranca-Santostefanese (1-2)
VDA Charvensod-Quincinetto (2-5)
Volpiano-Rivarolese (1-1)
San Giacomo Chieri-Trofarello (1-1)
Caselle-Sportiva Nolese (3-2)
Carrara 90-Torinese (1-3)
Valdruento-Valle Susa (1-4)
Scarnafigi-Valle Varaita (1-2)
Villarbasse-Nichelino Hesperia (2-1)
Pozzomaina-Cit Turin LDE (2-1)
Novese-Arquatese Valli Borbera (0-2)