Alto contrasto | Aumenta dimensione carattere | Leggi il testo dell'articolo
Home Attualità Rocca de’ Baldi celebra 25 aprile con l’epigrafe di Calamandrei e il...

Rocca de’ Baldi celebra 25 aprile con l’epigrafe di Calamandrei e il ricordo di Mauro Pettini (VIDEO)

Il Sindaco Bruno Curti ha letto l'epigrafe di Calamandrei e ricordato l'amico ed ex Presidente dell'ANPI Mondovì, Mauro Pettini in un video per la cittadinanza.

0
569

Il Sindaco di Rocca de’ Baldi, Bruno Curti, ha deciso di celebrare il 25 aprile 2020, che segna i 75 anni della Liberazione condividendo con i suoi concittadini un toccante video messaggio, in cui legge l’epigrafe scritta da Piero Calamandrei al comandante Kesselring,  dedicando un pensiero speciale al concittadino e amico Mauro Pettini, ex Presidente dell’ANPI Mondovì, scomparso nel 2018.

Albert Kesselring, comandante delle forze armate tedesche in Italia, condannato a morte per i suoi crimini, venne processato nel 1947, commutata la condanna in carcere a vita, alcuni anni dopo, per motivi di salute fu poi scarcerato.

Rientrato in patria affermò pubblicamente di non aver nulla da rimproverarsi, anzi, disse che gli italiani avrebbero dovuto mostrargli gratitudine, magari anche attraverso la costruzione di un monumento.
Piero Calamandrei rispose affronto con con una famosa epigrafe, che il Sindaco legge nel suo video messaggio:

BaNNER
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial