Coronavirus, lo sfogo del sindaco Bo: “Troppe persone in giro per Alba, non provano vergogna?” (VIDEO)

0
701
Carlo Bo, primo cittadino albese

E’ uno sfogo duro, ed amaro, quello del sindaco di Alba Carlo Bo, il quale, analizzando i dati purtroppo drammatici, della diffusione del Coronavirus in tutta Italia, si rivolge a tutti i cittadini che, ancora, non stanno rispettando le regole restrittive messe in atto ormai da setitmane.

Nonostante 85.000 contagiati e oltre 15.000 morti, numeri drammatici, ancora troppe persone non hanno capito o fanno finta di non capire. Ancora troppi albesi continuano a girare per la città senza dei motivi strettamente necessari. – così il primo cittadino – Queste persone non provano vergogna di fronte alla maggior parte della popolazione che si trova a casa, in autoisolamento da settimane, e nei confronti delle migliaia di persone, medici ed operatori sanitari che sono morti? In queste settimane abbiamo elevato centinaia di multe, anche estremamente elevate, fino ai 3000 euro“.

Anche per questi motivi il sindaco di Alba ha deciso di fare un passo indietro rispetto alla riapertura dei mercati alimentari: “Mi sono reso conto personalmente che non saremmo riusciti a garantire la sicurezza dei nostri concittadini ed ho firmato un’ordinanza di sospensione fino al 13 aprile. Per uscire da questa crisi dobbiamo restare a casa“.