Coronavirus, dalla FIAT vetture per la Croce Rossa anche in provincia di Cuneo

0
180

Grazie ad un accordo, sottoscritto dal Presidente della Croce Rossa Italiana, Francesco Rocca e il General manager di FC Bank, Giacomo Carelli, sono state messe a disposizione dei Comitati italiani 300 vetture Fiat, per svolgere, sul territorio nazionale, i servizi dedicati a sostenere le persone più vulnerabili, come le consegne a domicilio di generi alimentari, medicinali e beni di prima necessità, oltre al trasporto sociale. Nove – fra Fiat Jeep, 500L e Panda – sono state date in consegna, venerdì scorso, ai Comitati di Alba, Caraglio, Cuneo, Limone Piemonte, Mondovì, Peveragno, Racconigi, Sommariva Bosco e Valle Stura.

«In un momento in cui i mezzi girano molto – commenta Livio Chiotti, presidente del Comitato “Cuneo, Provincia Granda, a nome di tutti – è un grosso aiuto per  la consegna di farmaci e generi di prima necessità a persone che vivono sole e ne hanno particolare bisogno».

Le vetture hanno sulle fiancate la scritta che le identifica, “CRI per le persone – FCA Bank – Leasys, col numero verde nazionale 800-0665510”. Hanno targa civile e questo consente la guida anche a Volontari e Infermiere Volontarie sprovvisti della patente di Croce Rossa.

La consegna delle auto ad alcuni Comitati cuneesi e la 500 L data in dotazione al Comitato di Mondovì.

c.s.